10 stazioni sciistiche dove trascorrere Natale e Capodanno

News Articoli più letti 10 stazioni sciistiche dove trascorrere Natale e Capodanno

Il Natale e il Capodanno sulla neve hanno un sapore particolare. Trascorrere le vacanze natalizie in una stazione sciistica può essere un modo molto divertente di vivere le festività, circondati da un paesaggio molto suggestivo e tipico.

Di solito nella maggior parte delle località sciistiche italiane, gli impianti sciistici sono tutti aperti a Natale. Quindi anche gli appassionati di sci possono unire le feste allo sport da praticare sulle piste.

Per questo motivo abbiamo stilato la nostra lista delle 10 stazioni sciistiche consigliate da Skiinfo, per trascorrere Natale e Capodanno in montagna!

 

1) Madonna di Campiglio, Trentino

Una delle perle delle Dolomiti, una località glamour e storica allo stesso tempo, che ha saputo rinnovarsi e rimanere ai vertici internazionali mantenendo intatto il suo fascino. È una delle scelte migliori per passare una vacanza che vi soddisfi a 360°, non solo dal punto di vista sportivo. Non mancano la varietà e le piste impegnative, 63 impianti per 150 km di piste, tra cui la mitica 3-Tre, dove si svolge ogni anno la gara di coppa del mondo di slalom speciale. Certo Madonna di Campiglio è nota soprattutto per la sua mondanità, l’apres ski da queste parti è un must. Tra ristoranti di lusso, terme, locali notturni, non avrete che l’imbarazzo della scelta. Se non l’avete ancora mai fatto quest’anno marcate visita.
www.skirama.it

 


2) Alta Badia, Alto Adige

A poche decine di km da Brunico, in Alto Adige, il comprensorio Dolomiti Superski in cui è inserita l’Alta Badia è uno dei maggiormente innevevati naturalmente del paese, dai 1400 ai 3269 metri. Tra le principali località segnaliamo CorvaraLa Villa e San Cassiano per un totale di 130 km di piste dall’elevata qualità dell’innvevamento. Una chicca: la neve in Alta Badia è particolarmente farinosa grazie ad un tasso di umidità decisamente inferiore alla media alpina, il che rende le sciate tra Novembre ed Aprile uniche ed indimenticabili.
www.altabadia.org

 

3) Paganella, Trentino

Il comprensorio Andalo – Fai della Paganella, si snoda sotto la cima della Paganella, in mezzo a boschi bellissimi. Questa ski area offre panorami spettacolari che vanno dal Lago di Garda, alle Dolomiti del Brenta, fino al lago di Molveno. Questa località in particolare ha un’ottima esposizione e un innevamento pressoché costante. È molto consigliata a sciatori intermedi e offre una pista nera bellissima, l’Olimpica 2. Ma come si può svolgere una tipica giornata in questo comprensorio? Il nostro consiglio è di partire per la giornata di sci dai paesi di Andalo e Fai della Paganella. Entrambi si trovano a circa 1000 metri di altezza, mentre la località di Molveno, che fa sempre parte del comprensorio, rimane un pò più isolata dalle altre. Anche qui, ovviamente, è possibile praticare lo sci alpino. Completano l’offerta per gli sciatori il Fun Park Paganella e lo Snowpark Dosson. Paganella complessivamente offre agli sciatori 42 km di piste, con 14 impianti. Inoltre nel periodo natalizio sono molto famosi i Mercatini di Natale di Andalo. Da visitare assolutamente, per la loro atmosfera tipica!
www.skirama.it

4) San Martino di Castrozza, Trentino

San Martino di Castrozza è una bellissima località del Trentino, nota soprattutto per la bellezza delle montagne che la circondano, per chi non lo sapesse parliamo delle Pale di San Martino. 3 i comprensori a disposizione, 2 partendo direttamente dal paese, mentre il terzo si trova in prossimità del Passo Rolle. L’aerea sciistica più estesa si sviluppa tra l’Alpe Tognola e la Malga Ces e offre ben 45 km di piste. Complessivamente tutto il comprensorio mette a disposizione degli sciatori 57 km di tracciati con 29 piste. Ci sono inoltre 3 snowpark, l’ultimo realizzato, lo Snowpark Colverde, permette ai freestyler di saltare e cimentarsi con le strutture per le acrobazie anche in notturna, non male…
www.sanmartino.com

 

5) Monte Bondone, Trentino

Se amate la tranquillità e le piccole località, questa potrebbe essere una scelta interessante per il vostro Natale o Capodanno in Trentino, magari con i vostri bambini. Monte Bondone dista pochi chilometri da Trento ed è ben servita dai trasporti pubblici. Perché non pensare a una vacanza a basso impatto ambientale? Lasciate la macchina e venite a trascorrere la vostra settimana bianca qui. Se proprio non potete fare a meno del vostro mezzo a quattro ruote, sappiate che comunque l’uscita dell’autostrada è comoda per arrivare in poco tempo agli impianti di Monte Bondone. 70 ettari di superficie sciabile, 20 km di piste a disposizione, tutte dotate di innevamento programmato, il campo scuola offre servizi per i principianti, gli impianti sono moderni e veloci, come ad esempio la seggiovia esaposto Montesel.
www.skirama.it

6) Livigno, Lombardia

Questa località sciistica della Lombardia è nota per avere un microclima molto rigido, chissà che quest’anno in cui si prevede un autunno mite, non sia una delle località con più neve in Italia. Spesso comunque gli impianti di risalita sono dotati di copertura, per permettere anche ai più freddolosi di vincere la paura del gelo e venire a sciare da queste parti. Due le località accessibili, Mottolino con 40 km di piste e Carosello-Blesaccia con 70 km di piste. Livigno è famosa in tutta Italia ed in Europa per essere una delle mete più ambite di riders e  amanti della neve fresca. Qui il freestyle e il fuoripista la fanno da padroni! Livigno inoltre offre inoltre molti servizi e ottimi pacchetti vacanze anche per famiglie. In più in questo piccolo angolo di Tibet in Europa, si respira un’aria tipicamente montana. Il paese infatti è molto caratteristico ed è una meta molto ambita anche per lo shopping.

7) Cervinia, Valle d’Aosta

Cervinia è una delle scelte migliori, se deciderete di andare a caccia delle località dove nevica di più in Italia, semplicemente perché è una delle località italiane che raggiunge le quote più alte, dove la neve c’è sempre. Il comprensorio è tra i più grandi e spettacolari d’Italia, ai piedi di montagne stupende come il Cervino e il Monte Rosa, collegato con la località svizzera di Zermatt. La sola Cervinia offre 46 piste per 150 km, tra cui la mitica Ventina, una discesa mozzafiato di 11 km, una vera e propria maratona sulla sci! In paese non mancano i divertimenti notturni e non, con la possibilità di fare praticamente di tutto, dall’Eliski, al Kite Ski, fino ad arrivare alla Snow Bike. Insomma non solo sci e divertimento assicurato, soprattutto in periodo di vacanza!

 

8) Cortina d’Ampezzo, Veneto

La regina della località sciistiche del Nord, è nota per il suo lato mondano e per quello legato all’apres ski. Se state cercando una meta per il vostro Capodanno in montagna all inclusive, qui potrete trovare tutto quello che cercate. Non bisogna però dimenticare il suo prestigio sciistico, sulle sue piste si tengono infatti ogni anno gare di Coppa del Mondo a sottolineare come anche dal punto di vista sportivo, Cortina non sia seconda a nessun’altra località. Adagiata al fondo della Valle d’Ampezzo, Cortina è circondata dalle Dolomiti e offre splendide piste in tre comprensori: Tofane, Faloria – Cristallo – Mietres e Lagazuoi – 5 Torri. Con lo skipass della Valle si può sciare su tutte le piste del comprensorio Auronzo – Misurina, San Vito di Cadore e Cortina, tutte località inserite nel circuito Dolomiti Superski. Tra le piste sono da segnalare le nere Forcella Rossa, Staunies e il famigerato Canale Staunies, e le rosse Armentarola e Olympia. È  meta anche ambita per gli amanti dello sci alpinismo, sono molte infatti le gite che si possono fare nell’area Lagazuoi, 5 Torri. Si gioca la palma di prima della classe, tra le località glamour, con Madonna di Campiglio. Quale sarà la vostra scelta tra le due regine della mondanità per questa stagione?

 

9) Val Gardena, Alto Adige

La Val Gardena è sicuramente uno dei luoghi più affascinanti dove trascorrere le vostre vacanze sugli sci. Suddivisi in diverse località, Selva di Valgardena, Santa Cristina e Ortisei, ci sono 175 km di piste da sci e 115 km di piste per lo sci di fondo. Da qui si può partire anche per il mitico tour del Sellaronda, un vero e proprio viaggio sci ai piedi da fare almeno una volta nella vita. Non mancano le piste impegnative come la mitica Saslong, dove si tiene ogni anno la discesa libera di Coppa del Mondo. C’è anche trippa per freerider e freestyler. Le discese in neve fresca dalla Forcella Mezdì, dalla Val Lasties e dalla Forcella Pordoi, sono tra le migliori in Italia, così come i due snowpark, il Piz Sella e il King Laurin Snowpark, offrono pane per i denti degli acrobati dello sci e della tavola. La Val Gardena è anche una delle top località per quanto riguarda l’offerta turistica, senza contare che a Ortisei e a Santa Cristina si tengono i tipici mercatini di Natale nel mese di dicembre.

 

10) Aprica, Lombardia

Chiudiamo la nostra panoramica delle località sciistiche dove trascorrere le vacanze natalizie con Aprica, che si trova in provincia di Sondrio. Forse meno blasonata e più economica rispetto alle località altoatesine, ma resta sempre è una delle più famose stazioni sciistiche della Lombardia. E’ situata splendidamente a cavallo del passo di Aprica, che letteralmente significa soleggiato ed è il passaggio che attraversa la Val Camonica e la Valtellina. Per gli appassionati dello sci di fondo, Aprica rappresenta una vera meraviglia, con i suoi 14 km di piste a Magnolta, Trivigno e Pian di Gembro.

Copyright © 1995-2021  Mountain News Corporation.  All rights reserved.