Novità nella Ski Area Campiglio Dolomiti di Brenta

News News dalle stazioni sciistiche Novità nella Ski Area Campiglio Dolomiti di Brenta

L’ultimo anno e mezzo per il mondo degli sport invernali è stato probabilmente il più difficile e sfidante di sempre ma a noi piace essere ottimisti e cerchiamo sempre di trovare i lati postivi in qualsiasi situazione… anche la più difficoltosa.

E proprio così hanno fatto i gestori della Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta che, nonostante lo stop forzato dello scorso anno e la stagione precedente interrotta a metà, hanno sfruttato questo momento per pianificare, organizzare e rendere l’esperienza di sci nel loro comprensorio sempre più facile ed entusiasmante!

 

Le novità della stagione 2021-2022 all’ombra delle Dolomiti del Brenta sono veramente molte e diverse tra loro, si è investito e lavorato su tutti i fronti con i due principali obiettivi finali di aumentare la soddisfazione dell’ospite-sciatore e di incrementare la sicurezza sulle piste. 

 

Nuova cabinovia: Fortini-Pradalago è pronta a partire

La mancata partenza della scorsa stagione invernale non ha permesso di vederla in azione ma l’attesa è finita e la nuovissima cabinovia Fortini-Pradalago aprirà i propri tornelli nella prossima stagione 2021-2022. 

Il nuovo impianto sostituisce la lunga seggiovia quadriposto, già veloce e relativamente moderna ma non più adeguata all’intenso passaggio di sciatori in quella parte della ski area dolomitica.

Questo nuovo gioiello cambierà completamente volto all’area “Fortini-Grostè” migliorando l’integrazione tra le ski area grazie allo spostamento della stazione di partenza che verrà posizionata dalla parte opposta della strada rispetto a quella dell’attuale seggiovia, nei pressi delle partenza della cabinovia che porta al Grosté. Il ponte che collega i due versanti sarà così utilizzato solo in una direzione, ovvero da chi vuole riprendere il nuovo impianto (o quello che sale in direzione opposta) al termine della pista Pradalago. 

L’impianto di risalita costruito da Doppelmayr, conta su vetture da 10 posti riscaldate è silenzioso e a basso impatto energetico ed è in grado di trasportare 3.600 persone all’ora a una velocità di 6 metri al secondo, coprendo un dislivello di 456 metri.

 

Novità da Pinzolo per la stagione invernale

A Pinzolo i lavori al bacino di 93.000 metri cubi di acqua di accumulo realizzato in area Grual si sono conclusi e il nuovo “laghetto” si presenta completamente integrato nell’ambiente al cospetto delle Dolomiti di Brenta, pronto a garantire l’acqua necessaria per produrre la neve in vista della prossima stagione invernale.

Anche l’area attorno al laghetto e la pista regaleranno agli sciatori nuove emozioni, grazie al rinnovamento sul finale dell’adrenalinica pista “Grual nera”.

 

Stagionale addio, arriva “Starpass” 

L’abbonamento stagionale a cui eravamo oramai abituati e che ci permetteva l’accesso alle piste per tutta la stagione andrà in pensione. Sciatori e snowboarder non pre-pagheranno più l’abbonamento ad inizio stagione ad un prezzo fisso indipendentemente da quanto poi venga effettivamente utilizzato, non avranno bisogno delle casse e potranno godere di una serie di agevolazioni e sconti “automatici” in base a quanto scieranno.

Lo “Starpass”, questo il nome della tessera di nuova generazione che sostituirà lo stagionale tradizionale, è molto di più di una comune “pay per use” perché assicurerà anche una doppia convenienza. Nel dettaglio, la tessera Starpass è di semplice utilizzo e i vantaggi automatici.

“Starpass” si acquista online (www.mypass.ski o tramite l’appmypass) ed è associato alla tessera “MyPass Ski” (dal costo annuale di 10 euro). Una volta effettuato l’ordine, Starpass arriverà direttamente a casa o in alternativa potrà essere ritirato presso alcune biglietterie della Skiarea.

Quando si giungerà agli impianti della Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta, Starpass varrà come “salta coda” in biglietteria e si potrà accedere direttamente ai tornelli.

La vera novità del sistema adottato da Starpass consiste nell’addebitare solo il tempo effettivamente sciato perchè identifica il primo e l’ultimo accesso al varco elettronico ed in base all’intervallo di tempo tra i due passaggi verrà addebitata la tariffa più conveniente applicata dal comprensorio durante la giornata trascorsa sulle piste, in pratica. se si scierà per tre ore soltanto ci  si troverà l’addebito per quelle uniche tre ore.

Sono state inoltre previste una serie di agevolazioni per chi trascorrerà molto tempo in pista: una volta superata la prima soglia di spesa (600 euro), nella Skiarea Campiglio sciare sarà scontato dell’80%; raggiunta la seconda soglia (800 euro) gli impianti di risalita saranno gratuiti.

E anche per i clienti estivi sono state studiate delle condizioni agevolate: al raggiungimento della prima soglia di 600 euro contribuiscono anche i biglietti degli impianti di risalita acquistati durante l’estate precedente. Quindi… si inizierà a sciare fin dall’estate precedente! 

 

Parola d’ordine: prezzi dinamici per sciare

I prezzi dello skipass giornaliero e plurigiornaliero non saranno più stabiliti ad inizio stagione, per restare fissi tutto l’inverno, bensì saranno dinamici e varieranno in base al momento in cui verranno acquistati ed alla modalità. In maniera molto simile ai biglietti aerei e ferroviari, gli skipass avranno dei prezzi convenienti (fino al 20% di sconto) se acquistati online e con anticipo rispetto al biglietto acquistato in loco il giorno stesso dell’utilizzo. Il sistema dei prezzi dinamici, sviluppato da Skiperformance.com, farà si che il prezzo aumenti in base a diversi fattori, come ad esempio quando si avvicina la data di utilizzo o all’aumento della capienza massima delle piste e degli impianti.

Il prezzo migliore include anche l’assicurazione “Skipass Protetto” che rimborserà lo sciatore qualora, all’ultimo momento, dovesse rinunciare alla giornata di sci. I motivi, comprovati, sono contemplati nella polizza assicurativa che include anche il contagio da COVID19 e la quarantena fiduciaria.

 

Impianti sciistici e coda virtuale

L’obiettivo è quello di accedere agli impianti in pochi minuti ed in modo facile e veloce azzerando i tempi di attesa. 

L’app Qoda permette di scegliere l’impianto al quale accedere e di mettersi in coda virtualmente. Scaricando la app si viene avvertiti quando è il proprio turno di presentarsi alla partenza dell’impianto evitando così di dover attendere, la app Qoda aggiorna inoltre l’utente sull’andamento dei flussi sugli impianti di risalita, presso i rifugi e i noleggi aderenti del comprensorio sciistico.


“Io AMO sciare”, lo sci è passione responsabile

La Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta lancia l’iniziativa “Io AMO Sciare” per lo sci in sicurezza dove ad ogni lettera della parola AMO corrisponde un’azione responsabile degli sciatori:

Acquisto lo Skipass online

Mi metto in Qoda.app

Osservo le regole anti-Covid (green pass, mascherina chirurgica e distanziamento).

L’unica cosa che non vi abbiamo ancora detto è che la data ufficiale di apertura della Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta sarà il 27 novembre 2021 e che potrete godervi tutte queste novità strepitose fino al 25 aprile 2022.


Ora più che mai non vediamo veramente l’ora di tornare in pista! 

 

Copyright © 1995-2021  Mountain News Corporation.  All rights reserved.