In molte situazioni durante l’inverno le catene da neve rappresentano un aiuto necessario ai fini della sicurezza e per la tenuta di strada su fondo innevato o ghiacciato.

Quelli che seguono sono alcuni consigli pratici fondamentali per non commettere errori.


Come scegliere le catene da neve giuste per la propria auto?

 

1) Prima di acquistare le catene

Prima di acquistare le catene da neve è necessario verificare la compatibilità con la propria autovettura: esistono catene con maglie di sezione diversa (da 7 a 12mm per auto e da 10 a 16mm per SUV). È fondamentale quindi scegliere il giusto modello per le proprie esigenze e utilizzo.

Inoltre una grossa differenza tra i vari modelli di catene da neve è dato dalla facilità di installazione: si va dalle catene di tipo tradizionale, dotate di cavo interno e che necessitano di una seconda fermata per ritensionare la catena, ai modelli autotensionanti che una volta montati non hanno bisogno di ulteriori interventi da parte dell’automobilista. Ma rispetto al passato i moderni sistemi di montaggio sono semplificati al massimo, riducendo l’operazione di montaggio a pochi secondi e le catene da neve Konig Easy-fit sono un esempio  di massima qualità coniugata con la praticità del montaggio. Esistono poi le cosiddette catene esterne che non vanno ad interferire con elementi interni allo pneumatico. Questo tipo di catene è particolarmente adatto a veicoli con forti limitazioni alla catenabilità.

L’acquisto delle catene è infine strettamente legato alle misure di pneumatico dell’auto. Controllate quindi le misure dei vostri pneumatici ed assicuratevi che le catene che volete acquistare siano della misura corretta per i vostri pneumatici.

 

 

2) Omologazione

Secondo il codice della strada italiano (ed anche per la legge di diversi paesi europei) è richiesto  che le catene da neve siano omologate. Ciò significa - in termini pratici - che le catene da neve devono riportare sulla confezione i simboli UNI 11313 oppure Ö-Norm V5117 (o entrambi) e che gli stessi simboli devono essere anche riportati in modo indelebile sulla catena stessa.

Per ottenere tali certificazioni, la prova di resistenza necessaria viene effettuata a 50km/h per un tratto di almeno 120 Km su fondo stradale asciutto e la catena deve resistere senza alcuna rottura. Ciò significa che è possibile utilizzare le catene da neve anche su tratti di strada con assenza di neve al suolo (ed esempio tunnel).

 

3) Prima di utilizzare le catene

Prima di affrontare un viaggio nel quale si suppone di dover montare le catene da neve, è conveniente fare alcune prove di montaggio, anche in garage, così da non trovarsi in difficoltà nel momento vero di necessità.

 

4) Su quali ruote devono essere montate le catene da neve

Montate sempre le catene sulle ruote motrici; se la vostra auto/SUV è a trazione integrale, è consigliabile verificare quanto indicato sul libretto uso e manutenzione e, in caso non ci fossero indicazioni da parte della casa auto, si consiglia di montarle sull’asse anteriore per garantire la direzionabilità del veicolo.

 

5) Cura e manutenzione dopo l’uso

Importante dopo aver usato le catene, lavarle con acqua calda e farle accuratamente asciugare per eliminare eventuali residui salini che potrebbero intaccare l’acciaio.