Sci Estivo in Europa e resto del Mondo

News Viaggi e vacanze Sci Estivo in Europa e resto del Mondo

Dove sciare d’estate? E’ questa la stagione giusta in cui si può cominciare a pensare allo sci estivo e sognare di trovarsi sulle cime più alte del Nord America, dell’Europa o in volo verso il Sud del mondo…

Sci estivo in Italia

Ci sono località italiane dove lo sci non va mai in vacanza! Comprensori che rimangono aperti anche d’estate o altri che invece aprono soltanto nella stagione estiva…

Per gli irriducibili dello sci, quelli che poco tollerano la confusione della spiaggia e che amano poco il mare, ecco un elenco di località dove passare le vacanze estive… sulla neve!

► Passo dello Stelvio, Lombardia – Webcam in tempo reale

Al Passo dello Stelvio si scia solo d’estate! La strada statale che porta al Passo da Bormio rimane infatti chiusa tutto l’inverno e apre solo quando il disgelo fa sciogliere la neve invernale. Il ghiacciaio dello Stelvio è la più grande area sciabile estiva delle Alpi. 20 km di tracciati, 6 impianti di risalita, skipass di un giorno a 40 euro, più diverse opzioni per skipss plurigiornalieri, inoltre promozioni e sconti per le famiglie se prenoterete il vostro soggiorno con anticipo o se vi tratterete sulle nevi dello Stelvio almeno una settimana, per una vacanza come si deve… Tra i 2.758 metri del Passo e i 3.450 del Monte Cristallo incrocerete d’estate molti campioni e professionisti dello sci che da queste parti preparano la stagione invernale che verrà. Da maggio a novembre potrete approfittare dello sci d’alta quota in uno scenario veramente unico, immersi nelle vette del gruppo Ortles-Cedvedale. La stagione quest’anno si apre il 29 maggio, con il consueto appuntamento “White Feeling”, week-end inaugurale all’insegna del fuoripista per sciare su neve “firn” primaverile attraverso la Valle dei Vitelli e il Ghiacciaio del Madaccio. Un fine settimana inaugurale all’insegna dello sci, ma anche dell’après-ski con buona cucina, cocktail party di inizio stagione e relax nella zona benessere. Un appuntamento classico dello sci estivo italiano da non perdere! Se poi siete sportivi a 360° e nel pomeriggio avete ancora benzina nelle gambe perché non percorrere sulle due ruote una delle salite più celebri del Giro d’Italia? La strada che porta al Passo dello Stelvio è infatti una delle più celebri ascese della corsa rosa, un’occasione per cimentare le vostre gambe e il vostro fiato con una pietra miliare di questo sport. Insomma Stelvio significa sport e divertimento, fateci un salto!


► 
Cervinia, Valle d’Aosta – Webcam in tempo reale

Un’altra “classica”, molto apprezzata dagli amanti dello sci estivo, è la località della Valle d’Aosta, collegata con la sua gemella siamese svizzera. 20 km di tracciati con annesso snowpark; le piste sconfinano sul territorio svizzero di Zermatt dove si scia fino a 3.900 metri di quota, sul tetto d’Europa. Impianti aperti generalmente da fine giugno a inizio settembre, dopo la pausa primaverile (a Cervinia si chiude il 3 maggio). Tenete d’occhio il sito della località per le date di inizio stagione! Cervinia è famosa per le sue locandine pubblicitarie che ritraggono giovani fanciulle intente a sciare in costume da bagno, ci sarà un motivo se questo comprensorio è il re dello sci estivo italiano! Da queste parti l’inverno non finisce mai e lo sci non conosce stagioni, si parte dal paese in condizioni estive con i prati fioriti e le marmotte che fanno capolino dalle loro tane, per arrivare in quota in condizioni pienamente invernali. Il manto nevoso si mantiene in ottime condizioni fino a pomeriggio inoltrato, dopodiché si può approfittare del sole e del panorama da brividi per costruirsi una tintarella estiva degna di questo nome! Migliaia e migliaia di appassionati di freestyle, snowboard e sci scelgono Cervinia per le loro vacanze estive sulla neve. Se vi manca lo sci anche in pieno agosto, sapete dove andare.

 

Sci estivo in Francia

Anche in Francia quasi tutte le località hanno chiuso i battenti per l’estate. Restano però due oasi, due luoghi dove approfittare dello sci estivo e non solo.

I francesi hanno concepito le loro località montane moderne, sia in modalità estiva che in modalità invernale, come dei veri e propri paesi dei balocchi. Se deciderete di passare una piccola o grande vacanza estiva in una località dove si può ancora sciare non rimarrete delusi e troverete sempre qualcosa di divertente da fare.

Siete pronti per incominciare il viaggio? Si parte…!

▶ Les Deux Alpes – Webcam in tempo reale

È senza alcun dubbio la località regina in Europa per quanto riguarda le vacanze estive in montagna. Offre sci estivo e snowpark, al mattino presto, più moltissime attività alternative e collaterali, sportive e non, oltre naturalmente ad una vita notturna di tutto rispetto. Adatta a chi ama lo sci, ma vuole anche divertirsi a 360° gradi. Dopo lo sci ci sono tantissime alternative… Il bike park è uno dei più grandi d’Europa (apre il 19 giugno), ci sono scivoli e piscine, piste di go-kart a pedali, campi da tennis e campo da golf, oltre, naturalmente ad un’infinità di percorsi da trekking, insomma di tutto e di più, oltre allo sci naturalmente. Si parte il 20 giugno con lo sci estivo e si continua senza interruzioni fino al 29 agosto a 3.600 metri con 17 impianti a disposizione e 11 piste di discesa. Giornaliero da 38,5 euro, si scia fino alle 12.30 e poi c’è tutto il tempo per approfittare degli altri divertimenti offerti da questa località, un vero e proprio parco di divertimenti a cielo aperto. Non mancano ovviamente succulenti pacchetti vacanze che comprendono forfait ski e mtb e sconti per permanenze di più giorni. Se volete fare un bagno di sport estivo e trascorrere una vacanza all’insegna dell’adrenalina, qui troverete molto pane per i vostri denti. Un’altra chicca per gli amanti della mtb, dal 9 al 12 luglio si tiene a Les Deux Alpes la quarta edizione del Crankwork, acrobazie e freestyle sulle due ruote, da paura…

▶ La Grave / La Meije – Webcam in tempo reale

Se vi siete stufati della confusione, a 30 minuti di macchina da Les Deux Alpes, potete raggiungere la località di La Grave / La Meije, paradiso del freeride invernale, si cambia versante, rispetto a Les Deux Alpes, ma il ghiacciaio, che si sviluppa sulla cima dell’immenso massiccio degli Ecrins, è lo stesso. Il panorama è mozzafiato e vale la pena anche solo fare una gita in giornata in questa piccola località. In estate non si scia, ma si può arrivare con la funivia a 3.200 metri a due passi dal ghiacciaio. In inverno da questa parti invece si affollano i freerider di tutto il mondo per approfittare di pendii vergini dopo ogni nevicata. Le alternative allo sci, in estate non mancano con trekking, passeggiate sul ghiacciaio, percorsi per la bicicletta e parapendio il divertimento è assicurato anche qui.

▶ Tignes – Webcam in tempo reale

Sorella gemella di Les Deux Alpes, offre, anche lei, la possibilità di praticare diversi sport e un ampio ventaglio di divertimenti diurni e notturni. Oltre a questo, 20 km di piste e uno snowpark. Si scia dal 27 giugno al 9 agosto e le possibilità di acquistare diversi pacchetti comprensivi di sci, pernottamento e altre attività non mancano, come sempre nelle località francesi. Qui potrete fare un bagno estivo di sport, tra rafting, arrampicata, vie ferrate, pesca, sport nautici di ogni genere e ovviamente mtb. Se passerete una vacanza da queste parti scoprirete alcuni sport di cui non conoscevate l’esistenza per un divertimento senza confini, provare per credere…

Sci estivo in Svizzera

Concludiamo il nostro viaggio europeo delle località sciistiche aperte anche d’estate con la Svizzera. Anche qui sono i ghiacciai a farla da padrone per chi non vuole abbandonare sci e snowboard neppure sotto il cocente sole estivo! Se siete anche voi tra questi, le località della Svizzera non  deluderanno le vostre aspettative.

► Zermatt – Webcam in tempo reale

Zermatt è la stazione sciistica estiva per antonomasia. Ogni sciatore che si rispetti deve mettere nel suo curriculum una gita estiva su queste nevi.

Qui si scia sul tetto d’Europa a 3.900 metri di altezza e troverete neve in condizioni invernali anche in piena estate. La località svizzera, gemellata con la nostra Cervinia, sul suo ghiacciaio Theodul, aperto tutti i giorni da maggio a metà novembre, accedendo dalla funivia del Piccolo Cervino. La località Svizzera è collegata con l’italiana Cervinia, particolare da non sottovalutare, se volete partire dall’Italia per la vostra giornata di sci estivo. Il comprensorio,

il Matterhorn Ski Paradise, che comprende in inverno oltre 350 km di piste (formato dalle località di Cervinia, Zermatt e Valtournenche), si riduce a 26 km di piste in inverno. Tuttavia le 13 piste aperte presentano diversi livelli di difficoltà, per tutti i tipi di palati, mentre il Gravity Park dispone di half-pipe, kicker e rail e offre anche uno dei migliori panorami sul Cervino, o se preferite il Matterhorn, come lo chiamano dal versante svizzero.

Zermatt può essere la località perfetta per noi italiani per una gita in giornata, ma se avete qualche giorno da spendere, vi consigliamo una visita nel paese svizzero. A Zermatt infatti si può accedere solo col treno e in città circolano solo auto elettriche, cosa che rende questo paesino svizzero adagiato in fondo alla Valle Mattertal, una delle poche località sciistiche al mondo dove non ci sono macchine. Non finisce qui, gli impianti di risalita e i ristoranti in quota godono di autosufficienza energetica, grazie a pannelli solari e fotovoltaici. Un motivo in più per sostenere una località che si impegna a tutto campo per la riduzione delle emissioni di gas che provocano il riscaldamento globale.

Sci estivo: Klein Matterhorn funivia per il ghiacciaio del Theodul, Zermatt
Sci estivo: Klein Matterhorn funivia per il ghiacciaio del Theodul, Zermatt. Foto credit: Ollie O’Brien.

► Saas Fee – Webcam in tempo reale

La località di Saas Fee è incastonata in un fondovalle all’ombra di 12 cime che superano i 4.000 metri, tra cui il famoso Dom. Capite da subito perché questo angolo di paradiso è molto adatto anche allo sci estivo… Il paese è situato a 1.800 metri, ma si può arrivare in funivia fino a 3.600. Il ghiacciaio Allalin è accessibile tramite una funivia sotterranea ed è aperto da metà luglio a fine ottobre.

Il comprensorio sciistico dispone di 20 km di piste, che ben si adattano a sciatori intermedi, oltre ad essere particolarmente popolare tra i freestyler.

Lo snowpark offre half-pipe, kicker, rail e box di tutte le forme e dimensioni per soddisfare tutti i livelli di abilità. Tutto il park è preparato con cura ogni giorno, per garantire sempre le migliori condizioni. È possibile, ma solo quando siete molto stanchi, concedersi una pausa nella zona chill-out, con musica e divani situati sotto il pipe.

Da non perdere un pranzo nel ristorante girevole che accoglie turisti e sciatori in quota. Anche Saas Fee, come Zermatt è una località sciistica senza auto.

Sci estivo: Hit the half-pipe in snowpark di Saas-Fee, Svizzera
Sci estivo: Hit the half-pipe in snowpark di Saas-Fee, Svizzera. Foto credit: Saas-Fee.
  

Sci estivo in Austria

Proseguiamo la nostra carrellata di località sciistiche in cui poter sciare d’estate ed arriviamo in Austria, con questi 3 magnifici ghiacciai…

HINTERTUX – Austria

Quello di Hintertux è uno dei pochi ghiacciai che sono aperti 365 giorni l’anno. Durante l’estate si può sciare su 22 km di piste, accessibili da nove impianti di risalita, tra cui il Glacier Bus 3, in grado di trasportare 3.000 sciatori all’ora. Hintertux offre una vasta gamma di piste per tutti i livelli, ma è famosa per essere un terreno ripido e impegnativo. Gli amanti del freestyle possono divertirsi con half-pipe, fun box, table-top, e rotaie a Betterpark. La Tuxer Sportbus è un servizio gratuito di autobus che opera trasportando passeggeri tutto l’anno da Vorderlanersbach, Lanersbach, Juns o Madseit al fondo del ghiacciaio.


KAPRUN
 – Austria

Il ghiacciaio Kitzsteinhorn a Kaprun ha una vasta zona sciistica aperta tutto l’anno, che vanta varie piste e uno snowpark con 8 jumps. Sciatori intermedi e riders si sentiranno particolarmente a casa qui. Dopo un paio di piste, ci si può rilassare presso la Ice Arena con la sua spiaggia di neve, igloo e bar di ghiaccio. Chi non scia può fare escursioni panoramiche guidate e gratuite in tutto il ghiacciaio tra luglio e settembre.


DACHSTEIN
 – Austria

Il ghiacciaio del Dachstein sopra Ramsau am Dachstein, è aperto 11 mesi l’anno a partire dalla fine di maggio. I suoi pendii esposti a nord offrono condizioni neve ottime tutto l’anno. Offre 18 km di piste ben preparate ed il popolare Horsefeathers Superpark, dotato di boxes, jumps, rails, jibs e tubi. Il Dachstein è il centro di formazione internazionale per i fondisti, bi-atleti e atleti combinata nordica. Gli impianti di risalita estivi sono in fuzione dalle 7:50 alle 16:50 e lo ski pass giornaliero costa 40 €. Chi non scia può godersi il Dachstein Sky Walk, il Palazzo del Ghiaccio di Dachstein e la vista panoramica sul ghiacciaio. Cibo e bevande sono serviti presso il ristorante vicino alla stazione in quota.

Sci estivo in Argentina e Cile

Non in tutto il mondo l’inverno è finito, anzi… Nell’emisfero Sud deve ancora cominciare.

Se siete sciatori veramente incalliti e non potete pensare a un’estate senza sci, perché non andare a sciare dove l’inverno arriva in corrispondenza della nostra estate?

Scopriamo quali sono le principali località sciistiche di Cile ed Argentina per i nostalgici dell’inverno.

 

Cerro Catedral – Argentina

Località situata a pochi chilometri da San Carlos de Bariloche, nella Patagonia argentina, è una delle principali stazioni sciistiche di tutto il Sud America. Qui troverete oltre 200 km di piste e vi sembrerà di stare sulle Alpi.

Sì perché in questa zona della Patagonia argentina i paesaggi sono tipicamente alpini e anche l’architettura dei paesi ricorda quella dei paesi europei di montagna. I panorami sono da brividi, anche se il comprensorio si sviluppa “solo” fino a 2.100 metri di altezza. San Carlos de Bariloche è situata su uno dei laghi della zona e dalla cima degli impianti si gode una magnifica vista su questi giganti d’acqua.

La stagione si apre il 20 di giugno, non potete mancare. Pensate che dalle nostra parti saremo intorno ai 30°, in quel periodo…

Sci estivo: Viste del Lago Nahuel Huapi in Cerro Catedral, Argentina
Sci estivo: Viste del Lago Nahuel Huapi in Cerro Catedral, Argentina. Foto per gentile concessione di Horacio Lione.

  

Las Lenas – Argentina

Las Lenas è uno dei resort più grandi dell’Argentina ed è situato nella regione Mendoza, non lontano dal Cerro Catedral.

La località è celebre per la neve fresca e le condizioni molto favorevoli per praticare sci fuoripista da brividi, a parte questo ci sono (anche) 27 piste e uno snowpark.


Cerro Castor – Argentina

Se volete sciare nel luogo più a Sud del mondo eccovi serviti. A 26 km da Ushuaia, dove si è recata la scorsa estate la nazionale di sci italiana per la preparazione estiva, si scia sul Cerro Castor. Si parte da soli 195 metri sul livello del mare e si arriva fino a 1.057 metri, ma, fidatevi, da queste parti in inverno freddo e neve non mancano mai. Ci sono 29 piste che si sviluppano per una trentina di km e il luogo vale sicuramente una visita a prescindere dallo sci. Qui siamo

in Terra del Fuoco, a due passi dal Canale di Beagle, un luogo selvaggio e suggestivo. Le popolazioni native fino al 1800 hanno vissuto da queste parti in totale isolamento. Ushuaia è un luogo da visitare almeno una volta nella vita, per la sua storia, i suoi panorami e, naturalmente, anche per lo sci!

 

Ski Portillo – Cile

Situato nella Ande cilene, nella regione di Valparaiso, questo comprensorio è vicino alla città di Los Andes e dista 160 km da Santiago. Il panorama è da brividi, fatevi un giro sul sito della località per apprezzarlo in anteprima. Poche case circondate da montagne molto selvagge…

Da queste parti ci sono 35 piste servite da 14 impianti e la località è perfetta per lo sci fuoripista e il freeride. Ve ne innamorerete.

Sci estivo: Nient'altro che polvere e l'iconico albergo giallo a Portillo, Chile.
Sci estivo: Nient’altro che polvere e l’iconico albergo giallo a Portillo, Chile. Foto per gentile concessione di Portillo Ski.

 

Valle Nevado – Cile

Situato sulle pendici del Cerro Plomo, questo resort si trova a 46 km da Santiago. La località si è sviluppata alla fine degli anni ’80 grazie ad un progetto francese e qui è stata inaugurata nel 2013 la prima ovovia del Sud America.

Manco a dirlo, anche da queste parti di neve fresca ne viene giù un bel po’ ogni anno e questo comprensorio è considerato un paradiso per chi vuole praticare fuoripista ed heliski.

 

 

Copyright © 1995-2021  Mountain News Corporation.  All rights reserved.