Passo Rolle, Trentino

Trentino Stazioni sciistiche

Stazioni sciistiche d'Europa e del Nord America

Trentino - Recensioni sulle stazioni sciistiche

Tutte

Piste per tutti i livelli e strutture ricettive comode, apres ski e ottime scuole di sci. Tutto quello che cerchi per una meravigliosa vacanza sulla neve.

- Stazioni sciistiche più note

Skiinfo vi da la possibilità di votare e recensire le località e i comprensori sciistici. I criteri di valutazione sono diversi: facilità di arrivo, condizioni e preparazione delle piste, spazi per bambini, etc. L'insieme dei voti dati a questi criteri genererà una classifica che potete consultare per trovare la stazione sciistica in che più corrisponde alle vostre esigenze.

Trentino Località FAQ

Delle tre punte di diamante dello sci italiano, il Trentino è quella più italiana. A fronte del bilinguismo italo-francese della Valle d'Aosta e quello italo-tedesco dell'Alto Adige. Un paradiso della montagna diviso in 223 comuni distribuiti in una scala di altitudini che va dai 73 m di Riva del Garda ai 1584 m di Peio. Non tutta italiana, ma quasi, per via della comunità ladina della Val di Fassa e l'isola "tedesca" della Val Fersina, vicino a Trento. In ogni caso lo sci in Trentino parla il linguaggio universale dei numeri: 730 km di piste d'ogni livello tecnico servite da 278 impianti e 3.000 cannoni per l'innevamento artificiale che coprono oltre l'80% delle piste. Il dislivello complessivo delle discese supera i 67 mila metri. Vanno aggiunti i 480 km di tracciati per lo sci di fondo. Tutto questo con le scenografie alpine di gruppi come l'Adamello e il Brenta, il Sella e gli altopiani trentini. Oltre alle Dolomiti, pur in comproprietà con Veneto e Alto Adige, meraviglie di roccia che Le Corbusier definì "La più bella opera d'architettura del mondo". Funivie e seggiovie sono totalmente computerizzate a garanzia di sicurezza ed efficienza nel funzionamento. Il Trentino vanta alcune realizzazioni tecnologiche d'avanguardia, come le telecabine e seggiovie quadriposto ad agganciamento automatico che hanno sostituito, negli ultimi anni, impianti di arroccamento funiviari e di collegamento tra le skiarea. Tra queste realizzazioni si possono ricordare la telecabina all'Alpe di Tognola, impianto cardine della ski area di San Martino di Castrozza, o nella Valle di Fassa le due telecabine di Canazei al Lupo Bianco e verso Passo Sella, anelli della lunga catena d'impianti del Sellaronda. Ed ancora, le cabinette da 6 a 12 posti in funzione a Madonna di Campiglio (quella del Grostè, di ben 6 chilometri, è la più lunga al mondo). In Val di Fassa sono in esercizio alcune delle funivie più capaci dell'arco alpino: al Col Margherita a Passo San Pellegrino (110 posti) e al Col Rodella a Campitello (120 posti). Sulle montagne del Trentino, in inverno come in estate, brilla l'industria turistica, caratterizzata dall'ospitalità trentina, forte anche di numeri straordinari: 437 mila posti letto (di cui 90 mila in hotel, 170 mila in seconde case) a fronte di 450 mila residenti. Una struttura agile ed efficiente, che conta molto sul calore delle gestioni familiari, senza mancare in professionalità.
Copyright © 1995-2022 Mountain News Corporation. Tutti diritti riservati.