10 motivi per scegliere la Montagna d’Estate

News Consigli e suggerimenti 10 motivi per scegliere la Montagna d’Estate

La parola “montagna” evoca, nella maggior parte dei casi, neve e vacanze invernali. Ma la montagna d’estate è un’esperienza che merita davvero e che apre nuovi orizzonti.

Orizzonti da esplorare con famiglia, amici ed appassionati di sport. Programmare le vacanze estive in montagna, può offrire grandi opportunità sia per i grandi che per i piccini. Ci si può rilassare, respirare aria buona, fare attività e godere delle specialità culinarie locali, mentre si visitano malghe e paesini meno noti.

Insomma, la montagna offre grandi opportunità durante l’estate, per questo abbiamo raccolto una lista di 10 motivi per passarci le vacanze.

 

1. SCI ESTIVO

Le località dove “continuare” a sciare non mancano sia in Italia che in Europa. Le strutture e gli impianti nelle zone dove ci sono ghiacciai riaprono per la stagione estiva. Spesso le piste a disposizione sono meno affollate che d’inverno e sciare si rivela essere così un’esperienza idilliaca. In Italia fate un salto al Passo Stelvio località che apre i battenti solo d’estate, oppure a Cervinia. Sciatori incalliti, non potete mancare!

 

2. SALUTE

In montagna si respira un’aria assolutamente pulita e priva di  inquinamento. Adatta ai bambini e agli anziani, e consigliata per tutta la famiglia sin dai tempi antichi dai migliori medici. Quante volte da piccoli avete sentito i vostri nonni dire ai vostri genitori: “Se i bambini continuano ad avere la tosse, portateli in vacanza in montagna!”. La montagna è un’ottimo rimedio per staccare dall’aria inquinata di città e per un sano periodo di relax. È però importante ricordare che il sole di montagna è più violento di quello del mare perché più si sale in altitudine più aumenta la percentuale di raggi ultravioletti a cui siamo sottoposti (12% in più ogni 1.000 metri): scottature e colpi di sole possono essere in agguato. Il fresco e il vento di alta quota possono essere altri fattori che ingannano la nostra percezione. È importante, quando si va in montagna d’estate, usare le dovute precauzioni e non dimenticare mai la crema solare.

 

3. TREKKING

Paesaggi selvaggi, angoli incontaminati, ruscelli, laghi alpini… Tutto questo fa parte del tipico scenario estivo di montagna. Se volete esplorare a fondo l’armonia della natura, potete tenervi lontano dalla folla passeggiando in giro per i monti. Il trekking è uno sport per tutti e può essere fatto da tutta la famiglia a seconda del proprio livello. Si può faticare molto o faticare molto poco, insomma passeggiare in montagna è veramente uno sport praticabile da tutti quanti. In più, quasi sempre. quando si arriva vicini alla meta ad aspettarvi c’è un rilassante picnic e una pennichella al sole. I più coraggiosi possono tentare anche un bagno in un torrente di montagna. Prima il dovere, come si dice, poi il piacere…

 

4. TRANQUILLITÀ

Se si considera che l’estate per molti italiani è la stagione della vacanze al mare, è logico pensare che troverete meno turisti in montagna. Anche se le vacanze estive in alta quota stanno diventando sempre più popolari, la montagna rimane comunque una destinazione meno battuta e tra le preferite per chi cerca tranquillità e silenzio. La tintarella è assicurata grazie al sole di montagna, se poi oltre all’abbronzatura ci mettiamo anche che in montagna starete lontano dal caldo afoso… Le vacanze in montagna sono perfette per chi cerca relax e vuole passare le vacanze leggendo, senza il disturbo del caos da spiaggia.

 

5. SPORT A 360°

Dalla mountain bike, alla canoa, dal trekking alle scalate, gli sport da praticare in montagna d’estate sono infiniti e non si limitano alla neve. Ci si ritrova circondati da paesaggi incantevoli, che possono essere esplorati in tutta calma o a 100 allora immersi in attività adrenaliniche. Sì perché, i francesi ce lo insegnano, in montagna d’estate si possono provare anche sport fuori dal comune, dal paracadutismo, alle discese di dowhnill, passando per il wakeboard o il kitesurf. Forse una vacanza estiva in montagna, sarà l’occasione giusta per provare finalmente il rafting, o prendere lezione di equitazione o golf? Mai dire mai!

 

6. PECCATI DI GOLA

La montagna d’estate può darvi l’opportunità di scoprire un modo nuovo per gustare le prelibatezze culinarie locali: dai salumi ai formaggi, dai vini autoctoni ai piatti regionali. Parlando di formaggi, per esempio, in montagna, grazie alle erbe alpine, all’aria fresca e alle piante aromatiche dei prati il latte è più buono, più saporito e di conseguenza il formaggio acquista un sapore unico e inconfondibile. Mucche e capre danno latte di qualità impareggiabile che viene trasformato in numerosi latticini squisiti. Estate ed autunno sono le stagioni migliori per scoprire il mondo del “formaggio”: dai pascoli all’allevamento, dalla stalla al laboratorio caseario, dalla degustazione alla visita del maso dove si produce il formaggio. Alcuni masi sono infatti specializzati nella produzione dei formaggi e aprono le loro porte ai turisti che vogliono vedere in diretta “la nascita” del formaggio. Un’opportunità per scoprire come si fa il formaggio dalla a alla z e naturalmente per gustarlo. Non solo ovviamente, l’estate è anche la stagione dei mirtilli di montagna, perché non pensare di fare una passeggiata per andare proprio a raccogliere i mirtilli ad alta quota? Dopo averli raccolti, si possono gustare in molto modi, tutti succulenti…

 

7. EVENTI

Gli eventi e le feste folcloristiche in montagna non si contano. Questi momenti rappresentano occasioni uniche di vivere a contatto con la gente del luogo e apprezzare le antiche tradizioni. Dai festival della musica, ai tour del vino, dalle serate tematiche nelle baite alle occasioni per i più piccoli. Tantissimi eventi coprono il territorio italiano; dal Trentino con le sue Dolomiti, alle valli incontaminate di montagna, dal Friuli al Piemonte coprendo tutto l’arco alpino. Il nord Italia, ma non solo. Anche al sud d’Italia ci sono luoghi di montagna da cartolina e non solo spiagge “mediterranee”. Pensate anche all’Umbria e all’Abruzzo, come mete adatte per organizzare una vacanza in montagna, rimarrete a bocca aperta per la bellezza di questi luoghi.

 

8. BAMBINI

Con la protezione solare adeguata anche i bambini potranno esplorare la montagna d’estate: i più grandicelli potranno sentirsi esploratori e conoscere da vicino flora e fauna, alberi e animali. Da provare ci potranno essere i percorsi nei parchi avventura o i ponti sospesi o, ancora, tra le nuove attività che vengono proposte in montagna d’estate, lo Husky trekking, che oltre ad offrire la possibilità di visitare posti mai visitati con escursioni particolari, dà l’opportunità di costruire un rapporto di comunicazione tra bambino e animale. Rapporto che molto velocemente diventa simbiotico visto che questi cani sono addestrati in maniera perfetta! Questo tipo particolare di trekking può essere molto interessante e divertente per i bambini. Molto spesso tante località offrono attività pensate per i bambini e pacchetti vacanze specifici per famiglie con figli al seguito.  Pensate ad esempio alle mille attività proposte dal Trentino, nell’ambito delle iniziative Happy Family. Ci sono proposte di trekking con esplorazioni geologiche ed alpinistiche, attività di costruzioni da boscaioli o laboratori da casari o per la costruzione di palafitte. L’estate può essere anche la stagione perfetta per fare scoprire ai vostri figli le bellezze di un Parco Naturale di montagna, pensate ad esempio al Parco Nazionale degli Abruzzi o al Parco Nazionale del Gran Paradiso, veri e propri paradisi di flora e fauna nostrani. Date un’occhiata ai siti delle località o della valli dove vorreste trascorrere le vacanze per farvi un’idea di tutte le possibilità. Armatevi di pazienza, saranno molte…

 

9. CULTURA & ARTE

La montagna d’estate è come un libro aperto. Mostre e incontri non mancano da nessuna parte e si può anche decidere di visitare un museo da riscoprire. La montagna d’estate è anche sinonimo di cultura. Prendete per esempio angoli d’Italia dove si può andare alla scoperta di una nuova lingua, come in Alta Badia o la Val Gardena, luoghi ricchi di tradizione e di storia in cui i locali sono di madrelingua ladina. Qui la popolazione delle valli è caratterizzata per essere trilingue. Vengono correntemente usati infatti, da queste parti, l’italiano, il tedesco e appunto la madrelingua ladina. Nelle valli di montagna, inoltre, di solito, non mancano le mostre fotografiche e le rassegne d’arte. Alcune zone sono, inoltre, molto rinomate per la scultura del legno. Insomma la montagna d’estate fa anche al caso degli affamati di cultura.

 

10. SHOPPING

Mai escludere un po’ di shopping da una bella e sana vacanza. Per ridurre un po’ i costi e restare in un budget contenuto, pensate di comprare d’estate le attrezzature invernali per il prossimo anno. Spesso i negozi di montagna fanno ottime offerte per i campionari dell’anno passato, in attesa di quelli nuovi che arriveranno in inverno. Se poi soggiornate nei pressi di qualche fabbrica di attrezzature o di abbigliamento di montagna, non fatevi mancare una visita agli outlet aziendali. In montagna d’estate si possono fare ottimi affari, oltre che trascorrere, naturalmente, delle vacanze da sogno!

 

E voi perchè scegliete la montagna d’estate per le vostre vacanze? Scriveteci sulla nostra pagina Facebook, siamo curiosi di leggervi!
Copyright © 1995-2021  Mountain News Corporation.  All rights reserved.