Dopo Passo Tonale-Ghiacciaio Presena sabato 19 novembre impianti in funzione anche a Madonna di Campiglio-Grostè e a Passo Coe sull’Alpe Cimbra. Da sabato 26 novembre apriranno anche Pampeago-Obereggen in Val di Fiemme, Passo San Pellegrino in Val di Fassa, San Martino di Castrozza, Paganella e Monte Bondone

Si ritorna a sciare sulle piste del Trentino!

Grazie alle precipitazioni nevose della scorsa settimana e alle temperature rigide che hanno consentito di mettere in funzione i cannoni da neve, sabato 19 apriranno gli impianti in alcune delle più note stazioni invernali.

Tra queste Madonna di Campiglio, dove si potrà sciare nella zona del Grosté, su piste perfettamente innevate e in un paesaggio tipicamente invernale. Sei gli impianti in funzione da sabato: la cabinovia Grosté 1 e 2, la seggiovia sei posti Grosté, le seggiovie quattro posti Rododendro, Boch e la seggiovia biposto Nube d'Oro con arrivo sci ai piedi ai Fortini al servizio di oltre 10 Km di piste. Riapriranno successivamente sabato 26 novembre. E con l’arrivo di neve e freddo sale l’attesa per l’appuntamento della 3-Tre in programma nella località il 22 dicembre. L’intero tracciato sul celebre Canalone Miramonti è già completamente innevato.

Sull’Alpe Cimbra saranno invece aperte alcune piste nella zona di Passo Coe, mentre anche questo fine settimana si scia sul ghiacciaio Presena sopra Passo Tonale aperto già nello scorso weekend.

A partire da sabato 26 novembre, il numero di impianti e piste aperti crescerà ulteriormente. È infatti prevista per questa data l’avvio della stagione in alcune skiarea delle Dolomiti. In Val di Fiemme si scierà nello Ski Center Latemar, a Pampeago e Obereggen, mentre a Passo San Pellegrino si potrà già percorrere la nuovissima pista “Volata” lunga 2.350 metri per un dislivello di 631 metri.

Gli addetti delle società funiviarie sono al lavoro per aprire in questa data le prime piste anche nella skiarea della Paganella e sul Monte Bondone. Per tutti gli altri comprensori, da San Martino di Castrozza a Folgarida-Marilleva fino alla Val di Fassa, l’avvio della stagione è fissato per il 3 dicembre.

 

ALCUNE NOVITA' INVERNO 2016/17 IN TRENTINO


► Ski Area Fiemme - Obereggen
A Bellamonte una nuova cabinovia a basso impatto paesaggistico servirà sia le piste da sci, sia la pista da slittino Fraina di 1,9 km, mentre a Obereggen sarà attivo il primo impianto telemix del Fiemme-Obereggen, con seggiole e cabine sulla stessa fune.

L’ Alpe Cermis si rinnoverà con un nuovo campo scuola, nuove piste per slittini e gommoni e nuovi giochi nella neve del paradiso del divertimento Cermislandia.
 

► Ski Area Madonna di Campiglio Dolomiti di Brenta - Val di Sole - Val Rendena
Il più vasto comprensorio sciistico del Trentino si presenta in breve: 150 km di piste sci ai piedi, 100 piste, 4 snowpark 22 ristoranti sulle piste.

Da non perdere anche quest'anno il grande evento di inizio stagione: 3Tre AUDI Fis Ski World Cup.

La mitica 3Tre, gara di slalom speciale maschile in notturna, è tappa fissa nel calendario della Coppa del Mondo di Sci Alpino. Appuntamento il 22 dicembre sul Canalone Miramonti di Madonna di Campiglio.

Le piste riservano un'altra novità: la prima pista di slittino della Skiarea Campiglio. Per chi non scia o per chi vuole un'alternativa divertente, ecco la pista da slittino adatta a tutti. La salita avverrà comodamente seduti sulla seggiovia Spinale 2: 3 km di puro divertimento!

Nella Skiarea Peio entro Natale 2016 sarà  inaugurata la nuova seggiovia quadriposto “Saroden”.  L’impianto ha uno sviluppo di circa 1 km e permetterà agli sciatori di scendere a valle tramite due nuove piste rosse. Inoltre, a Pejo Fonti aprirà anche il nuovo Pejo SnowPark con una superficie di 9.000 m2.
 

► Offerte PRIMA NEVE
Non sai aspettare e vuoi goderti le prime sciate della stagione? Clicca qui e cerca fra tutte le offerte PRIMA NEVE e per avere tutte le novità della prossima stagione invernale. 

 

Info: www.visittrentino.it