La nuova stagione sciistica del Dolomiti Superski partirà ufficialmente il 28 novembre 2015; anche quest'anno lo sguardo è tutto rivolto verso il futuro, una caratteristica che è alla base del successo del comprensorio sciistico più grande del mondo. Un comprensorio che da sempre punta tutto sullo sviluppo e l'ottimizzazione delle sue risorse e dell’offerta globale per lo sciatore che decide di trascorrere le proprie vacanze sulle Dolomiti.

Anche quest'anno infatti le società che gestiscono gli impianti di risalita hanno continuato ad investire risorse notevoli in:

- Nuovi impianti

- Ammodernamento di piste

- Sistemi di innevamento programmato

- Strutture per promuovere la cultura (come musei in alta quota, raggiungibili con gli impianti stessi).

 


➡ CALENDARIO APERTURE/CHIUSURE IMPIANTI DOLOMITI SUPERSKI 
 

Cortina d’Ampezzo 28/11/2015 - 03/04/2016

Kronplatz/Plan de Corones 28/11/2015 - 10/04/2016

Alta Badia 04/12/2015 - 03/04/2016

Val Gardena/Alpe di Siusi 04/12/2015 - 03/04/2016

Val di Fassa/ Carezza 04/12/2015 - 03/04/2016

Arabba/Marmolada 04/12/2015 - 03/04/2016

Sextner Dolomiten/Alta Pusteria 28/11/2015 - 03/04/2016

Val di Fiemme/Obereggen 28/11/2015 - 10/04/2016

San Martino di Castrozza/Passo Rolle 28/11/2015 - 03/04/2016

Valle Isarco 05/12/2015 - 03/04/2016

Alpe Lusia – San Pellegrino 28/11/2015 - 03/04/2016

Civetta 28/11/2015 - 03/04/2016

Sellaronda 04/12/2015 - 03/04/2016 

 

A seconda delle condizioni meteo e neve le date potrebbero subire delle variazioni, per sicurezza vi consigliamo di consultare la pagina con la situazione impianti aggiornata in tempo reale sul sito di Dolomiti Superski


 

➡ IMPIANTI E PISTE NUOVI E RINNOVATI PER LA STAGIONE INVERNALE 2015-2016


Gli impianti sciistici del Dolomiti Superski non hanno mai smesso di lavorare. Infatti anche durante l’estate 2015 l'investimento maggiore è stato rivolto al rinnovamento e alla sostituzione di impianti di risalita obsoleti, oltre che nella realizzazione di nuove piste in zone sciistiche già esistenti. Inoltre parte degli investimenti è stata utilizzata per ottimizzare i collegamenti tra zone sciistiche e potenziare i sistemi di innevamento programmato, un aspetto sempre più importanti per poter garantire la sciabilità anche a fronte a condizioni atmosferiche avverse.

Per la stagione invernale 2015/16 si è puntato maggiormente sulla sostituzione di impianti di risalita che hanno raggiunto il “limite di età” con impianti moderni, onde garantire il comfort, la sicurezza e la rapidità del servizio. È il caso delle zone sciistiche Plan de Corones, Alta Badia, Val Gardena/Alpe di Siusi, Val di Fassa/Carezza e Alpe Lusia/San Pellegrino.

Non mancano però le novità assolute in termini di collegamenti tra zone sciistiche, come per esempio quella tra la bassa Val di Fassa e il Sellaronda attraverso le aree sciistiche di Buffaure e Ciampac, che ha effetti positivi sulla viabilità stradale in valle e naturalmente anche sull’offerta sciistica da valle a valle.

In tutte le 12 valli del comprensorio sciistico si è intervenuto sui sistemi di innevamento programmato, confermando ancora una volta il grande impegno da parte di Dolomiti Superski a soddisfare le aspettative e le esigenze degli sciatori e ad aumentare la garanzia di sciabilità sulle piste. In totale, il volume degli investimenti per la stagione invernale 2015/16 supera i 70 milioni di Euro. 


Per maggiori info: www.dolomitisuperski.com