Si conclude nel migliore dei modi l'avventura del Prove Libere Tour, che anche a questa esclusiva anteprima riscuote un grande successo richiamando molti appassionati, curiosi di testare e scoprire le tante offerte per la prossima stagione delle migliori aziende del settore. Un intero week-end dedicato allo sci ed al divertimento con il coinvolgimento di tutti grazie alle iniziative messe in atto all'interno del villaggio. In tanti sono accorsi a questo appuntamento con la neve che è andato in scena sulle bellissime piste di Pampeago. La rinomata località trentina ha avuto l'onore ed il piacere di ospitare l'ultima tappa di questo tour che nell'arco della stagione tocca le migliori località tra Alpi ed Appennini.

Tra i tester tanto entusiasmo per questo ultimo ski test che ha dato importanti indicazioni su sci ed accessori per la prossima stagione invernale, grazie all'esperienza e competenza dei fornitori presenti. Atomic, Blizzard, Dynastar, Fischer, Head, Nordica, Rossignol, Salomon e Voelkl sono stati i principali attori di questa ultima uscita del Prove Libere Tour, con i loro stand presi d'assalto dai tanti appassionati che non hanno voluto mancare a questo imperdibile appuntamento, ed i loro esperti pronti a dare preziosi consigli. Hanno esposto i loro accessori anche Carrera, Level e Uvex.

Non poteva di certo mancare all'interno del villaggio della buona birra ed a questo ci ha pensato Dab Cruda, che ha spinato birra gratis per tutti all'interno del proprio stand. Come da tradizione, a chiusura del tour, si è disputata la "Dab Challenge", un'avvincente gara di slalom tra le nove aziende di sci con squadre composte da giornalisti, atleti delle squadre nazionali di sci e ski men. In palio un numero di litri di birra pari al peso totale dei componenti della squadra vincente. Ha avuto la meglio l'azienda Volkl, che annoverava tra le proprie fila l'atleta di punta Christian Deville, miglior tempo della giornata. Seconda classificata la squadra Salomon, con Davide Simoncelli e terza Head con Mirko Deflorian. Una sfida sentita e divertente che ha visto protagonisti tra gli altri anche il ct azzurro della nazionale di tuffi Giorgio Cagnotto ed altri atleti quali Alexander Pioner, Elena Fanchini, Nicole Gius e Chiara Costazza, ognuno schierato per una diversa azienda di sci.

Come al solito grande successo anche della "Star Tea House" che ha distribuito a tutti delle calde tazze di tè al Ginseng, per restituire energie e calore ai tester, e dello stand Land Rover con centinaia di sciatori che hanno rilasciato i loro dati per poter effettuare un test drive.
Ha esposto i suoi prodotti anche X-Bionic, suscitando l'interesse di molti che hanno approfittato dell'occasione per chiedere informazioni allo stand.

L'appuntamento ora è per il prossimo anno, con un Tour ancora più entusiasmante sempre pronto a rinnovarsi e a condividere con tutti la passione per lo sci.

Prove Libere Tour vi dà appuntamento alla prossima stagione!