E' sulle Alpi la migliore qualità della vita riscontrabile in Italia. Emerge dall'annuale classifica stilata dal "Il Sole 24 Ore" e si tratta di Bolzano, Trento e Sondrio. Un'indagine che da 20 anni viene condotta dal quotidiano che analizza le 107 province italiane attraverso una serie di dati statistici elaborati in 36 parametri. In testa al podio c'è Bolzano, che conquista la vetta risalendo sette posizioni rispetto al piazzamento ottenuto nel 2009, quando il primo posto se l'era aggiudicato Trieste (scesa al quarto posto).

In salita anche Trento, che guadagna tre posizioni e si piazza seconda in classifica. A determinare primo e secondo posto della classifica un solo punto di differenza: Bolzano, infatti, ha totalizzato 637 punti, mentre Trento 636. Mentre Sondrio si conferma per il secondo anno consecutivo al terzo posto, distante di ben 22 punti rispetto alla seconda classificata.

Bolzano si distingue in particolare nell'area affari e lavoro, dove è la prima per occupazione femminile, con quasi una donna su due con un impiego. Sul fronte della sicurezza è la meno colpita dai furti d'auto (9 ogni 100mila abitanti nel primo semestre 2009), mentre nel settore servizi ambiente e salute è alto l'indice di smaltimento di cause civili e buono il giudizio di Legambiente.

Trento, pur al secondo posto, si posiziona meglio della provincia altoatesina sia nell'area sul tenore di vita, con un'inflazione minima e un buon livello di consumi pro capite, che nell'area riguardante la popolazione, con 74 per mille di laureati sul totale dei giovani. Cifre e numeri statistici, a volte considerati asettici e distanti dalla realtà, trovano riscontro anche nelle opinioni delle persone. A fianco della classifica sulla qualità della vita, il Sole 24 Ore ha portato avanti anche il sondaggio sul "sentiment" che, come suggerisce il termine, indaga le percezioni dei residenti rispetto alle diverse aree economico/ sociali/ ambientali. Trentini e altoatesini dichiarano infatti elevati livelli di felicità personale, posizionandosi rispettivamente al quarto e al diciassettesimo posto della classifica dei residenti più felici. Non è casuale poi che queste due province risultino tra i posti più alti in classifica anche per le voci legate all'attività fisica nel tempo libero. Altro motivo di orgoglio per Trento il quarto posto nella classifica delle città in cui gli italiani, potendo scegliere, desidererebbero di andare a vivere.

Info: www.ilsole24ore.com/speciali/qvita_2010/home.shtml