Con un investimento di 25 milioni di euro, è stato realizzato il nuovo impianto di arroccamento, con relativa pista, per la cima del Plan de Corones da Perca (fra Brunico e Valdaora). La nuova linea, composta da una telecabina di 4,3 km (con sedili riscaldati) e da una nuova discesa a valle di 7 km e ben 1340 metri di dislivello, sarà perfettamente integrata alla stazione di Perca della ferrovia della Val Pusteria, con accesso diretto alla stazione a valle dell'impianto di risalita, senza barriere nel trasbordo. Come già avviene in diverse zone della Svizzera, dove certi treni sono considerati quasi dei veri e propri impianti sciistici.

Quello di Plan de Corones sarà uno dei primi esempi italiani di trasporto integrato finalizzato allo  sci e alla riduzione del traffico automobilistico. Tanto che in linea teorica si potrà partire con gli scarponi ai piedi per esempio dalle stazioni di Trento e Bolzano, per ritrovarsi direttamente sulle piste. Dalla moderna piccola stazione ferroviaria di Perca si potrà poi prendere la cabinovia praticamente dal binario stesso.

Info: www.plandecorones.com