Visto che ci troviamo già sulla neve, perchè non provare un nuovo sport, un po' diverso dal solito e molto originale?  Se vi piace la vita d'alta quota, gli spazi aperti e incontaminati, se soprattutto vi piace il silenzio e ritrovarvi circondati dai nostri bellissimi ghiacciai, allora vi suggeriamo veramente di provare il biathlon nella Val Martello in Alto Adige. Ma di cosa si tratta? Si chiederanno in molti? Il biathlon è sci di fondo più tiro con la carabina. Location ideale la Val Martello, chiusa dai ghiacci del Cevedale, è situata nel Parco Nazionale dello Stelvio, una delle valli più integre e selvaggie di questa area protetta. Casa di camosci e caprioli, rododendri e carline bianche.

La Val Martello ha il poligono più moderno in assoluto strutturato in 27 linee di tiro con girasagome elettroniche. Le piste si trovano a 1700 metri di altitudine, e si estendono per 12 chilometri. Cominciano a Fonderia (1547 metri di altitudine), con anelli da uno e tre chilometri per poi proseguire nella spianata di Bergwiesen dove si trova il centro per il Biathlon.

Basta rivolgersi ad un maestro per provare l'ebrezza di questo nuovo sport, che unisce la passione per lo sci di fondo con il tiro. Per sparare alle sagome si utilizza una carabina ad aria compressa, poco rumore e nessun disturbo per la fauna locale. Lezioni private della durata di 1 ora senza attrezzatura per sci da fondo hanno costi a partire da 30 euro (e 10 euro per ogni persona in più).

Inoltre la carabina è molto leggera, quindi questa nuova disciplina sportiva si presta molto anche ad un pubblico femminile e ai più giovani. Organizzare simpatiche uscite di gara con gli amici può essere una bella occasione per i più sportivi per passare del tempo assieme sempre a contatto con la natura in paesaggi immersi di neve.

La Val Martello, oltre ad essere la destinazione per il Biathlon, offre allo sciatore una pista naturale di slittino con illuminazione nottorna, un trampolino sci di  25 metri oltre alle più suggestive vie sciistiche del massiccio del Cevedale.

Qualche curiosità sulla Val Martello? Qui si coltivano le fragole (a 1700 metri di quota), diciamo uno dei punti più alti dove trovare le fragole in tutta Europa. La festa della fragola si celebra ogni anno a giugno (23 e 24 giugno 2012), proprio quando la raccolta delle fragole da altre parti si è già conclusa.

La Valle è inoltre famosa per la gara di sci alpinismo Trofeo Marmotta (25 Marzo 2012), una gara individuale in stile classico e le gare per il ISKA Snowkite World Championship (dal 20 al 22 gennaio 2012) con atleti provenienti dall'Austria, Francia, Svizzera e Italia tutti in competizione sul lago di Resia.

Per dormire, l'Hotel Waldheim  offre camere a mezza pensione a partire da 55 euro a persona in camera doppia (offerte da dicembre a marzo incluso) e  l'Hotel Bergfrieden sempre mezza pensione per 48 euro a persona in camera doppia (11 dicembre, 31 marzo). Molte le altre offerte con prezzi per tutti i budget, dall'Hotel Four Season (mezza pensione da 90 a 200 euro a persona al giorno) agli appartamenti Heiligenhof in località Laces.

Per scoprire di più sul Biathlon in Val Martello si clicchi.