Italiano

Appassionati di sci e snowboard di tutto il mondo:

siamo orgogliosi di avervi potuto offrire l’accesso gratuito ai nostri bollettini sulla neve, alle guide sui resort e a molto altro ancora e vi siamo molto grati per il tempo che avete dedicato alle nostre letture e per il vostro contributo alla nostra comunità nel corso degli anni.

Purtroppo, dato il mutevole panorama dei media, negli ultimi anni Mountain News Corporation ha registrato forti perdite finanziarie. Con le ulteriori complicazioni economiche causate dalla pandemia di COVID-19 che la nostra attività deve affrontare, non ci è finanziariamente possibile continuare a operare.

Mountain News Corp. e i nostri siti web OnTheSnow e Skiinfo chiuderanno. In caso di eventuali opportunità che possano consentire un’esperienza online coerente o migliorata, prenderemo in esame ogni possibilità di vendita, collaborazione o contribuzione delle nostre risorse a un’altra fonte dei media. Per eventuali domande su Mountain News Corporation, inviate un’e-mail all’indirizzo Feedback_OTS@mountainnews.com.

Desideriamo ringraziare i nostri fedeli dipendenti per l’instancabile lavoro che hanno svolto nel corso degli anni per fornire ottime informazioni a tutti voi. Siamo certi che la nostra passione collettiva per la pratica sportiva dello sci e dello snowboard continuerà a vivere.

Ci auguriamo di incontrarvi molto presto in montagna.

– Mountain News Corporation

11 Esercizi giusti per lo Sci

null - © Danielle Shapiro


Copyright: Danielle Shapiro

null - © Danielle Shapiro
null - © Danielle Shapiro


Copyright: Danielle Shapiro

null - © Danielle Shapiro
null - © Danielle Shapiro


Copyright: Danielle Shapiro

null - © Danielle Shapiro
null - © Danielle Shapiro


Copyright: Danielle Shapiro

null - © Danielle Shapiro
6. Sollevementi laterali: appoggiati su un fianco, alzate il fianco tenendo un gomito appoggiato a terra e i piedi sovrapposti. Tenendo la posizione del corpo dritta, mantenere la posizione per almeno 30 secondi, massimo un minuto. Questo esercizio rafforza i muscoli obliqui. - © Danielle Shapiro

6. Sollevementi laterali: appoggiati su un fianco, alzate il fianco tenendo un gomito appoggiato a terra e i piedi sovrapposti. Tenendo la posizione del corpo dritta, mantenere la posizione per almeno 30 secondi, massimo un minuto. Questo esercizio rafforza i muscoli obliqui.
Copyright: Danielle Shapiro

6. Sollevementi laterali: appoggiati su un fianco, alzate il fianco tenendo un gomito appoggiato a terra e i piedi sovrapposti. Tenendo la posizione del corpo dritta, mantenere la posizione per almeno 30 secondi, massimo un minuto. Questo esercizio rafforza i muscoli obliqui. - © Danielle Shapiro
null - © Danielle Shapiro


Copyright: Danielle Shapiro

null - © Danielle Shapiro
null - © Danielle Shapiro


Copyright: Danielle Shapiro

null - © Danielle Shapiro
2. Ponte con una gamba alzata: come esercizio numero 1, ma per aumentare l'efficacia dell'esercizio, si può tenere una gamba alzata ed alzare ed abbassare i fianchi facendo delle piccole spinte verso l'alto. - © Danielle Shapiro

2. Ponte con una gamba alzata: come esercizio numero 1, ma per aumentare l'efficacia dell'esercizio, si può tenere una gamba alzata ed alzare ed abbassare i fianchi facendo delle piccole spinte verso l'alto.
Copyright: Danielle Shapiro

2. Ponte con una gamba alzata: come esercizio numero 1, ma per aumentare l'efficacia dell'esercizio, si può tenere una gamba alzata ed alzare ed abbassare i fianchi facendo delle piccole spinte verso l'alto. - © Danielle Shapiro
1. Ponte: sdraiarsi sulla schiena con i piedi poggiati a terra. Sollevare il bacino da terra, mantenendo la schiena piatta. Tenere la posizione per qualche secondo, poi tornare col bacino a terra e ripetere. Il ponte serve soprattutto per far lavorare i glutei e i muscoli posteriori della coscia. - © Danielle Shapiro

1. Ponte: sdraiarsi sulla schiena con i piedi poggiati a terra. Sollevare il bacino da terra, mantenendo la schiena piatta. Tenere la posizione per qualche secondo, poi tornare col bacino a terra e ripetere. Il ponte serve soprattutto per far lavorare i glutei e i muscoli posteriori della coscia.
Copyright: Danielle Shapiro

1. Ponte: sdraiarsi sulla schiena con i piedi poggiati a terra. Sollevare il bacino da terra, mantenendo la schiena piatta. Tenere la posizione per qualche secondo, poi tornare col bacino a terra e ripetere. Il ponte serve soprattutto per far lavorare i glutei e i muscoli posteriori della coscia. - © Danielle Shapiro
3. Affondi laterali: partire con le gambe leggermente divaricate e piedi paralleli, fare dei piccoli passi a destra, poi tornare e ripetere verso sinistra. Per rendere l'esercizio più efficace, potete tenere dei pesi in mano. Questi affondi laterali questi preparano anche i muscoli delle gambe ad assorbire e fare forza sugli arti inferiori.  Inoltre rafforzano i muscoli e i tessuti connettivi intorno alle caviglie, ginocchia e bacino. - © Danielle Shapiro

3. Affondi laterali: partire con le gambe leggermente divaricate e piedi paralleli, fare dei piccoli passi a destra, poi tornare e ripetere verso sinistra. Per rendere l'esercizio più efficace, potete tenere dei pesi in mano. Questi affondi laterali questi preparano anche i muscoli delle gambe ad assorbire e fare forza sugli arti inferiori. Inoltre rafforzano i muscoli e i tessuti connettivi intorno alle caviglie, ginocchia e bacino.
Copyright: Danielle Shapiro

3. Affondi laterali: partire con le gambe leggermente divaricate e piedi paralleli, fare dei piccoli passi a destra, poi tornare e ripetere verso sinistra. Per rendere l'esercizio più efficace, potete tenere dei pesi in mano. Questi affondi laterali questi preparano anche i muscoli delle gambe ad assorbire e fare forza sugli arti inferiori.  Inoltre rafforzano i muscoli e i tessuti connettivi intorno alle caviglie, ginocchia e bacino. - © Danielle Shapiro
4. Allungamenti laterali: in posizione con gambe leggermente piegate, allungare e stendere lateralmente prima una gamba e poi l'altra. Questo esercizio prepara i muscoli del corpo inferiore di assorbire e fare forza in un piano di movimento diverso rispetto a quello a cui siamo abituati. In questo esercizio lavorano il gluteo medio, i muscoli posteriori della coscia e i quadricipiti. - © Danielle Shapiro

4. Allungamenti laterali: in posizione con gambe leggermente piegate, allungare e stendere lateralmente prima una gamba e poi l'altra. Questo esercizio prepara i muscoli del corpo inferiore di assorbire e fare forza in un piano di movimento diverso rispetto a quello a cui siamo abituati. In questo esercizio lavorano il gluteo medio, i muscoli posteriori della coscia e i quadricipiti.
Copyright: Danielle Shapiro

4. Allungamenti laterali: in posizione con gambe leggermente piegate, allungare e stendere lateralmente prima una gamba e poi l'altra. Questo esercizio prepara i muscoli del corpo inferiore di assorbire e fare forza in un piano di movimento diverso rispetto a quello a cui siamo abituati. In questo esercizio lavorano il gluteo medio, i muscoli posteriori della coscia e i quadricipiti. - © Danielle Shapiro

Pubblicità

Pubblicità