Anche a Pasqua e Primavera la stagione dello sci nelle stazioni toscane non si ferma, e le previsioni sono all'insegna del bel tempo. Manifestazioni agonistiche, gastronomiche e della tradizione popolare tra le proposte di una montagna vicina.


La coda dell'inverno e l'inizio della primavera hanno portato nuova neve sulle montagne toscane. Sull'Amiata questa mattina c'erano altri 10 cm di neve fresca.

Il meteo annuncia poi bel tempo nel week end e dunque tutto lascia pensare che l'accoppiata neve e sole invoglierà tanti a trascorrere qualche bella giornata sulla neve delle montagne vicine a casa. Sono tante anche le iniziative in programma, all'insegna della gastronomia naturalmente, ma anche dell'agonismo, della beneficienza, del divertimento e della tradizione.

 

▶ BOLLETTINO NEVE TOSCANA

Abetone: altezza neve cm 80/180, impianti aperti 16/17. Aperti gli snowpark e le piste da fondo.

https://www.youtube.com/watch?v=GO9XSVGlBVc&feature=youtu.be

Amiata: altezza neve cm 30/120, stazione tutta aperta fino al 28 marzo compreso.

Aperti i tracciati di fondo Marsialiana e Marsialiana-Macinaie di 4,5 km. e Pian della Piscina di 1 km. 

Cutigliano: altezza neve cm. 80/100, impianti tutti aperti. 

Garfagnana: altezza neve cm 40/110; aperti gli impianti al Casone di Profecchia e tutti gli itinerari di fondo al Passo Radici.

Zeri: altezza neve 10/50, impianti tutti aperti. Aperti i tracciati per le ciaspole e il fondo.

 

 

▶ APPUNTAMENTI

All'Abetone sabato 26, domenica 27 e lunedì 28 marzo pranzo con grigliata in Baita Pulicchio con Djset e animazione; la sera del 26 Cena in Baita Pulicchio a tema Hawaiiano. Sabato, domenica e lunedì après ski al parterre dell'Ovovia e in Piazza di Abetone. Sabato sera pista Selletta aperta e riservata a sci alpinisti ed escursionisti con ciaspole, aperti anche il rifugio e l'impianto dalle 18 alle 22. Sempre sabato in Piazza Val di Luce (ore 14.00) premiazione del 13° Trofeo Fratini, con estrazione della lotteria e dimostrazione di atleti delle categorie Special Olympics. Lunedì 28 marzo secondo Trofeo Mirco Mori organizzato dallo Sci Club Coverciano sulla pista Farinati, con incasso devoluto all'ospedale di Kinshasa nella Repubblica Democratica del Congo.

Alla Doganaccia sabato gara di beneficienza organizza dallo sci club Doganaccia “Trofeo Cosimo Mazzi”, con incasso devoluto all'Ospedale Meyer di Firenze.

Domenica pranzo di Pasqua alla Bicocca mentre sabato e domenica sera si scia in notturna. 

A Zeri appuntamento con la gastronomia della Lunigiana, in particolare il tradizionale agnello di Zeri cotto nei testi. Per tutti skipass a soli 10 euro.

Al Passo delle Radici lunedì 28 marzo gara e dimostrazione con slitte trainate da cani.

Sull'Amiata si festeggia con la tradizione del Venerdì Santo: la “Giudeata” o processione con il trasporto del Cristo Morto. Le Giudeate si tengono ad Abbadia San Salvatore, Radicofani, Castiglion d’Orcia e Piancastagnaio.  L’evento è un appuntamento che conserva spesso un sapore mistico di sacra rappresentazione e colpisce per la suggestione della messa in scena, per le splendide scenografie naturali (i quattro borghi amiatini), per l’illuminazione a torce e fiaccole, per il coinvolgimento silenzioso del pubblico, ma anche per il valore spirituale che la rappresentazione assume agli occhi di alcuni partecipanti.

Molto interessanti anche le iniziative proposte dal Parco Museo Minerario di Abbadia San Salvatore: sabato 26 marzo “Un giorno da geologi” e domenica 27 “Minatori per un giorno”.

La vacanza sulla neve poi qui si accompagna al benessere e al termalismo, l’Amiata è infatti ricca di centri nei quali far riposare il corpo e rilassare i sensi. Ad appena 9 km da Abbadia San Salvatore si trova il noto centro termale di Bagni San Filippo con le sue terme naturali e lo straordinario spettacolo del Fosso Bianco, un incantato paesaggio di bianche formazioni calcaree. Solo qualche chilometro più in là attende l’altra nota meta termale di Bagno Vignoni.

L'appuntamento con la gastronomia prevede invece i piatti tipici che ruotano attorno ai molteplici utilizzi della castagna e del fungo (porcino in particolare).

 

Aggiornamenti on line su www.toscananeve.it