Continuiamo il nostro elenco con proposte e consigli per le vostre giornate sulla neve con i vostri figli.

Ripartiamo dalla M!

 

► M come maestro di sci

Le scuole di sci di tutte le località italiane sono dotate di ottimi e preparatissimi maestri. Mandare i vostri figli ad una scuola di sci può essere un modo molto efficace attraverso il quale aiutarli nell'apprendimento dello sci. Le scuole di sci sono adatte a tutti i livelli, si possono trovare maestri in grado di far muovere i primi passi sugli sci ai vostri figli o maestri in grado di far migliorare la propria tecnica. E perché no, maestri che possono insegnare a voi genitori a sciare o a migliorare sugli sci per riuscire a stare dietro ai vostri figli quando sciano con voi. Creare un rapporto duraturo con lo stesso maestro e con la stessa classe è un ottimo modo per far divertire i vostri figli e fargli imparare a sciare senza fatica e soprattutto divertendosi. Cercate un maestro o una maestra che vi piace e piace ai vostri figli e tornate nella stessa scuola tutti gli anni, sarete sorpresi di come i vostri figli miglioreranno a contatto con un insegnante che stimano e che li aiuta a imparare divertendosi. I maestri italiani sono molto preparati. Ricordate che i bambini si divertono di più in classe, quindi è preferibile non scegliere lezioni singole. Gli adulti invece possono migliorare molto in un paio d'ore da soli con il maestro.

 

► N come Nani-Land

Nani Land è uno dei bellissimi kindergarten sulla neve di Carezza, dove i protagonisti sono ovviamente Biancaneve e i Sette Nani. Carezza si trova all'interno del mega comprensorio di Trentino, Alto Adige e Veneto Dolomiti Superski.

 

► O come Orso Bruno

L'Orso Bruno, proprio lui in persona, dà il benvenuto ai bambini a Obereggen. Sono molte le attrazioni per i bambini nella località dell'Alto Adige. Nel park Brunoland ci sono numerosissime attrazioni per i più piccoli: un tapis roulant di 50 metri di lunghezza e uno di 30 metri, un gatto delle nevi, un tunnel innevato, una pista tubing, una pista tubing, un castello gonfiabile e dulcis in fundo onde di neve. Non c'è nulla da temere perché l'Orso Bruno controlla che tutto sia in regola nel suo regno.

 

► P come promozioni

Sono tantissime le promozioni che le località sciistiche propongono per le famiglie, quasi tutte. Di alcune abbiamo già parlato, ma ce n'è una pensata in particolare per i più grandi... L'opzione 6 giorni Dual, proposta dalla località del Trentino, Andalo – Fai della Paganella, permette ai genitori di sciare alternandosi con un solo skipass per una settimana. Metà giornata sulla neve, metà giornata con i figli, meglio di così.

 

► Q come quando

Quand'è il momento migliore per una vacanza in famiglia? Natale, Carnevale o Pasqua? Sarebbe preferibile scegliere un periodo in cui non c'è troppa confusione sulle piste, ma è anche vero che trovare momenti in cui prendersi una vacanza fuori dalle vacanze scolastiche non è possibile per tutti, per cui... Sicuramente quando tutti i bambini sono in vacanza sarà più facile formare classi omogenee all'interno delle Scuole di sci e sarà più facile per i vostri figli trovare i loro compagni dell'anno precedente. Le prossime in calendario sono le vacanze di Carnevale, non lasciatevele scappare perché la neve è arrivata!

 

► R come raccomandazione

Da buoni genitori siete sicuramente pieni di raccomandazioni per i vostri figli quando vanno a sciare. La nostra raccomandazione è di lasciarli sfogare e divertire. Sarete sorpresi di come sono responsabili e sanno muoversi con agilità sugli sci anche i più piccoli. Spesso sono molto più a loro agio sugli sci i piccolissimi dei loro genitori. Lo sci deve essere un momento di divertimento e di svago e deve essere percepito come un piacere. Altrimenti si rischia di forzarli e di fargli detestare questo bellissimo sport. Attenzione quindi a non esagerare con le raccomandazioni e a permettergli di sfogarsi come si deve!

 

► S come Ski Weeks

La Magic Ski Weeks è una promozione super speciale pensata per le settimane bianche in famiglia in Val di Fiemme. L'offerta è attiva nella prima settimana di febbraio e nella penultima di marzo. Il pacchetto prevede che il soggiorno per i bambini fino ai 12 anni non compiuti è completamente gratuito, molto semplice. Incluso nel prezzo c'è hotel con trattamento di mezza pensione, skipass plurigiornaliero, corso di sci e noleggio attrezzatura. E dal 4 al 9 febbraio nel Kindergartden c'è lo speciale Zecchino d'Oro con attività di animazione particolari. 

 

► T come Torgnon

Torgnon è un'altra tranquilla località della Valle d'Aosta, perfetta per le vacanze in famiglia. Le piste da queste parti, particolare da non sottovalutare assolutamente, sono assolate tutto il giorno, così non c'è il rischio che i piccoli vengano a dire ai genitori che fa troppo freddo per sciare. In più, da queste parti, c'è un attrezzatissimo Winter Park con tapis roulant, campo scuola e diverse discese da percorrere con i ciambelloni. Nella Baby Area, inoltre, si trovano scivoli gonfiabili, tappeti elastici, tyrolienne e una pista in versione mini di quad. Insomma, come potete intuire, i piccoli non si annoieranno, ma neanche i grandi giocherelloni...

► U come urbano

Lo sci è uno sport che fortunatamente si pratica all'aria aperta, al di fuori degli spazi urbani. È uno sport perfetto per far respirare dell'aria pulita ai vostri figli, in un ambiente sano. Insomma ha tutte le caratteristiche che servono per essere uno sport da far praticare senza esitazione ai vostri figli.

 

► V come Val di Sole

La Val di Sole in Trentino è un luogo perfetto da scegliere per la vostra vacanza con i bambini. Tra le località della Valle, collegate tra di loro, Folgarida – Marileva, Madonna di Campiglio e Pinzolo, ci sono ben 7 scuole di sci da scegliere a seconda delle preferenze.

 

► Z come zizzania

Basta pochissimo per divertirsi sulla neve, spesso solo uno slittino e una bella discesa. Seminate zizzania con i vostri figli sulla neve, tornate bambini anche voi e divertitevi senza ritegno!

 


Vi siete persi la prima parte dell'articolo? Eccola >> Dalla A alla Z: Neve a portata di Bambini (1a parte)