La località di San Martino di Castrozza è situata nella Valle del Primiero, nel Trentino orientale, circondata dal Parco Naturale Panaveggio – Pale di San Martino. Le Pale di San Martino sono montagne dall'aspetto alquanto particolare, formate dai coralli 300 milioni di anni fa. L'altopiano delle Pale è un luogo misterioso e spettacolare, un tavolato dalle atmosfere lunari situato a 2.700 m di quota. 

Da questa parti, ovviamente, in inverno è lo sci a farla da padrone.


1 ► Nella skiarea San Martino di Castrozza e Passo Rolle, ci sono strutture e tracciati per i principianti (campo scuola Prà delle Nasse e il Kinderland Tognola), così come ben 3 snowpark. Il San Martino Snowpark, il Colverde Snowpark e il Rolle RailzPark, dove potrete scatenarvi in tutte le attività del freestyle: boarder cross, ski-cross, halfpipe e rails. Oltre a questo sono complessivamente 57 i km di piste da sci a disposizione degli sciatori, serviti da 23 impianti di risalita. Sui tracciati serviti dagli impianti Colverde – Rosetta si può sciare anche in notturna, 2 km di piste a disposizione degli amanti delle ore piccole sugli sci! Non vi preoccupate, i tracciati portano direttamente al centro del paese. 30 sono infine i km a disposizione di chi invece preferisce lo sci nordico.

 

2 ► Molte sono le piste consigliate e da non perdere da queste parti, tracciati ripidi o più dolci, ma panoramici. Segnaliamo la Tognola Uno, una delle piste più belle delle Dolomiti, tracciato tecnico e caratterizzato dai cambi di pendenza. La Cima Tognola vi permetterà di scendere dalla cima fino al paese, per mille metri di dislivello da togliere il fiato. La Direttissima, come suggerisce il nome, è una ripidissima pista nera, mentre la Colbricon è una delle piste rosse più panoramiche delle Dolomiti.

 

3 ► Le offerte per le famiglie, come sempre in Dolomiti, non mancano. Il programma Dolomiti Family Fun, permetterà ai bambini dai 4 ai 12 anni di sciare con maestri e coetanei la mattina, mentre mamma e papà si godono una mattinata di sci solitario o di relax. Nel pomeriggio invece vengono organizzate attività da svolgere insieme, come ad esempio la mini fiaccolata.

 

4 ► San Martino di Castrozza è anche una delle mete più interessanti per chi vuole praticare il freeride. Tre sono i percorsi consigliati dalla guide alpine locali: il Boschetto Tognola, che come suggerisce il nome vi permetterà di sciare tra i boschi, dove anche gli sciatori meno esperti o capaci potranno divertirsi; la Val Cigolera e la Discesa della Rosetta, questa riservata solo a sciatori esperti e capaci, nonché a chi ricerca emozioni forti. Attraverso l'hastag #weridesafe potrete anche avvicinarvi alla regole del freeride sicuro, fondamentale sciare fuori pista seguendo tutte le norme principali della sicurezza, ma soprattutto tenendo conto dei consigli di chi conosce i tracciati e seguendo con molta attenzione il bollettino valanghe giornaliero.

 

5 ► A San Martino l'offerta è completata da alcuni eventi molto interessanti, tra cui segnaliamo il San Martino Telemark Event, per gli amanti di questa disciplina dello sci dei pionieri che oggi sta tornando prepotentemente di moda. Gli appassionati di questo stile si danno appuntamento sulle nevi dei San Martino il 16 e il 17 gennaio 2016. Non mancate!

 

Per maggiori info: www.sanmartino.com