Se ancora non avete avuto il piacere di trascorrere un weekend in montagna durante tutta l'estate, niente paura. In Trentino diverse strutture hanno prorogato l'apertura oltre il 20 settembre per permettervi di vivere un'esperienza stimolante e suggestiva.

In Trentino sono ben 146 le "case degli alpinisti" ovvero rifugi di montagna pronti ad accogliere gli escursionisti di passaggio. In questo periodo passeggiare nella natura da la possibilità di vedere i colori dell'estate che pian piano si trasformano e virano all'autunno. Le temperature sono più fresche e le giornate ancora abbastanza lunghe per essere vissute a pieno.

Una situazione perfetta per organizzare una gita in montagna e decidere di fare tappa in uno di questi caratteristici rifugi di montagna. Molti di questi organizzano veri e propri pacchetti vacanza all'insegna di attività, corsi (fotografia, pittura), proposte per famiglie e per escursionisti.

Qualche esempio?

► Rifugio Capanna Cervino (ai piedi del Cimòn della Pala) - dal 20 Settembre al 4 Ottobre menù tipico trentino a 22€.

► Rifugio Roda in Vaèl (Val di Fassa) - dal 26 al 27 Settembre propone un weekend di osservazione delle stelle in collaborazione con l'Associazione Astrofili Trentini (prezzo del pacchetto a partire da 50€).

► Rifugio Sette Selle (Lagorai) - fino al 30 Settembre propone ogni lunedì l'evento “Ninna nanna al rifugio”, con letture e attività dedicate ai piccoli.

► Rifugio Monte Baldo (sopra Avio) - dal 15 al 18 Ottobre, corso di quattro giorni sulla tecnica ad acquerello “en plein air”, seguiti da un artista naturalista.

► Rifugio Val d’Amola “Giovanni Segantini” (ai piedi della Presanella) - dal 18 al 20 Settembre, corso per tutti gli appassionati di fotografia con il fotografo Alberto Bregani.

 

Per scoprire le iniziative organizzate in tutti i rifugi del Trentino visitate: www.rifugi.visittrentino.it