Il comprensorio Adamello Ski ha chiuso i battenti domenica 3 maggio, giorno in cui anche il Ghiacciaio Presena per quest'anno ha terminato la stagione sciistica.

La cabinovia Paradiso tornerà in funziona il 20 giugno per gli escursionisti che vogliono raggiungere i rifugi in quota o dedicarsi al trekking sui percorsi dedicati alla prima Guerra mondiale, come ad esempio il noto Sentiero dei fiori.

Per quanto riguarda lo sci, si riprenderà ufficialmente in autunno, in occasione dell'inaugurazione della stagione invernale 2015-2016.

Il Presena riserverà grandi sorprese alla sua riapertura: gli sciatori non troveranno più la seggiovia Paradiso-Presena e i due skilift Presena destro e Presena sinistro ad accoglierli, bensì una nuovissima cabinovia che collegherà Passo Paradiso (2.585 mt) con la cima del ghiacciaio, a 3.000 mt di quota. Inoltre e’ prevista una stazione intermedia all’altezza del rifugio Capanna Presena, anche questo in fase di rifacimento.

Si tratta di un progetto molto importante, i lavori sono iniziati l’estate scorsa ma è necessario riprenderli al più presto ed è per questo motivo che lo sci quest’anno finisce in anticipo rispetto al solito. Ecco perché la seggiovia Paradiso-Presena non sarà in funzione questa estate: un piccolo sacrificio che saprà ripagare gli appassionati di sci e di montagna a partire dalla prossima stagione invernale.

Durante l’estate ci saranno come sempre anche altri impianti aperti, per la gioia degli escursionisti e dei biker che potranno utilizzare il trasporto delle bici sulle seggiovie Valbione (dal 20 giugno) e Corno d’Aola (dal 27 giugno) a Pontedilegno, sulla seggiovia Roccolo Ventura (week end 4-5 luglio e continuativamente dall’11 luglio) a Temù, sulla cabinovia Pontedilegno-Tonale (dal 27 giugno) e sulla seggiovia Valbiolo (dal 5 luglio) in Tonale.