Per qualcuno è già tempo di appendere gli sci al chiodo per la stagione 2014-2015. Anche se la neve non manca sulle montagne italiane, molte località hanno chiuso i battenti e tanti sciatori hanno sospeso la loro attività sulle piste almeno fino all'autunno prossimo.

Se siete tra questi, ecco per voi 5 consigli utili per conservare al meglio la vostra attrezzatura da sci durante la "off season".

 

Una buona conservazione del vostro materiale garantisce una durata maggiore e il mantenimento di alte prestazioni.

 

1) Dove conservare gli sci?

Molti durante la stagione calda ripongono gli sci in cantina e questo è un errore da non fare. Gli sci devono essere conservati in un luogo poco umido e dove c'è una variazione non troppo grande di temperatura, questo per mantenere la sua struttura integra e non sottoporla a troppi cambiamenti di stato. Lo sci inoltre dovrebbe essere lasciato asciugare qualche giorno alla fine stagione. Lasciate sgocciolare tutta l'acqua per evitare la formazione di ruggine, prima di metterlo via con i maglioni invernali!

 

2) Come conservare lo sci

Qualche piccolo accorgimento e intervento di manutenzione basilare potrà evitare il deterioramento del vostro paio di sci durante la stagione estiva. Se vedete che della ruggine si è formata sulla lamine rimuovetela immediatamente. Pulite quindi lamine e fondo con una spazzola, rimuovendo le impurità. La stessa operazione va fatta con attenzione anche sugli attacchi, in tutti gli anfratti possibili, dove sporco e detriti possono essersi accumulati. Controllate anche le viti degli attacchi e se necessario oliate l'attacco con l'apposito spray. Inoltre potrebbe essere di gran beneficio per i vostri sci sciolinarli senza spatolare. Passate della sciolina su tutta la soletta in modo da ingrassare bene il fondo per la stagione di riposo, non dimenticate, però, di spatolare la soletta non appena deciderete di rimettere gli sci ai piedi la prossima stagione! È anche bene sapere che la manutenzione e l'affilamento delle lamine non va fatto a fine stagione, ma a inizio della prossima.

 

3) Dove conservare gli scarponi?

Per gli scarponi vale più o meno lo stesso discorso fatto per gli sci, ma in questo caso la temperatura di conservazione è ancora più importante. Perché? Lo scarpone è composto prevalentemente da plastica e la plastica a seconda delle variazioni di temperatura subisce un'alterazione maggiore. É quindi molto importante trovare un luogo non umido e non esposto alla luce del sole dove mandare in letargo i vostri scarponi!

 

4) Come conservare gli scarponi

Anche per quanto riguarda gli scarponi è utile qualche suggerimento e qualche piccolissimo intervento di manutenzione. Innanzitutto la scarpetta va tolta dallo scarpone e fatta asciugare per bene, prima di riporla dentro lo scafo per l'estate.  Quando tutto sarà ben asciutto e vorrete rimettere la scarpetta all'interno dello scafo chiudete i ganci delle scarpone, ma non al massimo. La chiusura dei ganci consente allo scarpone di mantenere la sua forma naturale, ma se chiudete troppo le plastiche potrebbero deformarsi. Un altro consiglio utile: stringete tutte le viti che trovate sulla scarpone, con brugole, cacciaviti o quello che serve. Spesso durante la stagione le sollecitazioni fallo allentare ogni giunzione ed è utile un controllo a fine stagione, per evitare di seminare pezzi lungo la pista alla prima sciata dell'anno!

 

5) Il completo da sci

Qui non c'è molto da dire, sicuramente il buon senso rende necessario un lavaggio di tutto il completo da sci. Bisogna stare attenti però e seguire attentamente le istruzioni che troverete sull'etichetta per ogni capo. Generalmente il lavaggio di capi impermeabili si svolge in tre fasi. Un lavaggio in lavatrice con normale detersivo a cui ne segue un altro con detersivi appositi impermeabilizzanti (senza detersivo normale). Dopo il secondo lavaggio si deve spruzzare su tutti i capi un particolare spray impermeabilizzante sul capo ancora umido, dopodiché si procede a fissare il tutto con il ferro da stiro.

 

Avete preso appunti?

 

Mi raccomando seguite alla lettera tutti i consigli, ne va della vita del vostro materiale e della qualità della vostra prestazione sulla neve l'anno prossimo!