Una sferzata di adrenalina è assicurata per chi decide di trascorrere una settimana bianca o un weekend in Val di Fassa, nelle Dolomiti del Trentino. E’ una valle dall’innata vocazione per il divertimento sulla neve e l’originalità delle proposte active, gourmet e wellness ne fanno la meta perfetta per una vacanza in montagna da veri "insider". Se non volete perdervi nulla, ma proprio nulla del meglio della Val di Fassa, in versione invernale, seguite questi utili consigli!

  1. 1. Parola d’ordine: varietà. La Val di Fassa è uno dei comprensori sciistici più completi e rinomati delle Dolomiti con 9 differenti ski aree, 235 km e 128 piste, collegate tra loro sci a piedi o tramite comodi servizi skibus. Se vi sentite all’altezza, vi sfidiamo a provare la nuova pista nera "Vulcano" al Buffaure (Pozza), un tracciato con pendenze e muri da brividi!
     
  2. 2. Full ski immersion. Il bello della Val di Fassa è che si trova al centro di ben 4 skitour: Sellaronda, Grande Guerra, Panorama, Giro delle TreValli, perfetti per trascorrere un’intera giornata sugli sci, sconfinando da un comprensorio all’altro, su piste sempre diverse (consigliato skipass Dolomiti Superski).
     
  3. 3. Panorami da sogno. Il Sass Pordoi è conosciuto come la Terrazza delle Dolomiti. Una volta arrivati in cima, con la funivia, a 2.950 metri di quota, il paesaggio lascia davvero senza fiato. Meglio prendersi un po’ di tempo e fermarsi al Rifugio Maria ad ammirare uno dei più bei panorami delle Dolomiti (per la risalita vale lo skipass).
     
  4. 4. Sciare al chiaro di luna. Se le energie non vi abbandonano prima, alla sera lanciatevi sulla pista nera Aloch di Pozza, illuminata il mercoledì ed il venerdì dalle 19.30 alle 22.00.
     
  5. 5. Freeski Passion. Per chi ama il freeride, la Val di Fassa è una fonte inesauribile di percorsi in neve fresca. Gli itinerari più famosi sono la Val Mezdì e la Val Lasties, tra le "pieghe" del Pordoi, i fuori pista sulla Marmolada e lungo la parete nord del Col Margherita al Passo San Pellegrino.
     
  6. 6. Tolti gli sci comincia… l’après ski! Potete iniziare da uno dei locali più cool della valle, il Paradis a Canazei. Arredato in tipico stile alpino e ricavato in un vecchio fienile, saprà riscaldarvi immediatamente con buona musica ed ottimi drink. Ma non finisce qui, la serata continua in modo frizzante fino a notte fonda. Si passa da un pub all’altro, aspettando il taxi notturno che riporta tutti a casa.
     
  7. 7. Sci&zen. Per assaporare il ritmo lento e meditativo della natura più "wild", vi consigliamo una bella ciaspolata nelle valli Duron, San Nicolò e Monzoni o a Fuciade. Non ci si può sottrarre nemmeno ad una spassosa discesa in slittino, meglio se in notturna per chiudere in bellezza una serata con gli amici in baita. Se volete trascorrere qualche giorno da "eremita" in alta quota, potreste raggiungere con gli sci d’alpinismo il rifugio Passo Principe a 2.600 m (aperto tutti i fine settimana di marzo e aprile).
     
  8. 8. Water Relax. Dopo una giornata sugli sci, concedetevi un po’ di relax. Gli indirizzi giusti sono le Terme Dolomia a Pozza di Fassa, che sfruttano le proprietà benefiche dell’unica sorgente solforosa in Trentino, il Centro Acquatico Dòlaondes e il vicino Eghes Wellness Center di Canazei. Da provare lo scivolo d’acqua e l’emozione di una nuotata all’aperto, nella vasca salina riscaldata.
     
  9. 9. Idee per la cena? La Val di Fassa offre soluzioni adatte a tutti i palati: si va dal semplice ma ghiotto fast-food con panini, wurstel e patatine, ai più raffinati ristoranti gourmet (due con Stella Michelin), passando per pizzerie, rifugi, malghe e osterie. Se a marzo siete nei paraggi, segnatevi in agenda la rassegna gastronomica "A Tavola con la Fata delle Dolomiti", organizzata dai migliori ristoranti di Moena (menù con vini abbinati tra 50 e 60 €).
     
  10. 10. Rider si nasce o si diventa? C’è un solo modo per scoprirlo, venire a "surfare" in Val di Fassa! Gli snowparks più attrezzati sono: il Dolomiti Park al Belvedere di Canazei, da provare il morbido atterraggio sul mega-materasso Big Air Bag; il Sanpe Snowpark al Passo San Pellegrino con percorso slope-style di impronta americana; lo Ston8 al Ciampac (Alba di Canazei) conosciuto per l’ampia scelta di elementi con cui cimentarsi.


 Per maggiori info: www.fassa.com