Generalmente associata al turismo estivo e da spiaggia, alle bellezze delle Cinque Terre, al Casinò di Sanremo, alla focaccia genovese e al pesto ligure...ma la Liguria ha anche delle preziose piste da sci. Lontano dalle destinazioni più gettonate, ma facilmente raggiungibili per gran parte degli italiani (e non, grazie all’aeroporto di Nizza).
 
Cerchiamo di scoprire dove e come partendo dalle stazioni sciistiche come Alberola nell'entroterra savonese, Santo Stefano d'Aveto in provincia di Genova e Monesi nella provincia di Imperia. A queste si aggiunge Colle Melosa e non sempre (dipende dalla neve) Calizzano e Sassello per lo sci di fondo.
 
Controllate il bollettino neve prima di partire, ci sono annate ricche e annate povere e stazioni che purtroppo potrebbero essere chiuse.
 
AGONISMO
E cosa meglio della tranquilla Liguria e delle piste di Santo Stefano d’Aveto, per prendere lezioni a livello agonistico senza stress. Oppure per migliorare la vostra tecnica di discesa tra i pali. Con il pacchetto Race, a voi la scelta. Il tutto con supporto tecnico e allenatori federali.
 
LA VECCHIA PARTENZA
Albergo a conduzione familiare con ristorante. Immerso nelle Alpi Ligure a quasi 1400 metri il luogo ideale per relax e cibi tipici della zona. B&B a partire da Euro 45, e pensione completa da Euro 55.

LEZIONI DI SCI
Un’ora Euro 35 per una persona singola. Se in due si divide la somma di Euro 50. Oppure se preferita una lezione di gruppo, le lezioni collettive dalla 11.00 alle 13.00 (minimo 5 persone paganti) Euro 20 a persona. Per chi preferisce migliorare la tecnica, si può prenotare giornate intere di correzioni mirate (con video). Nota: cinque persone minimo per maestro al costo di Euro 50 per la durata della giornata). Location: Santo Stefano d’Aveto.

MONESI
Quando si dice Monesi per I Liguri si dice ‘neve’. Monesi ai piedi del Monte Saccarello, che con i suoi 2201 metri è il monte più alto della Liguria. Diventato famoso per lo sci tra gli anni '50 e '60, quando nacque una stazione sciistica all'avanguardia, con quattro skilift (uno con illuminazione notturna, era il primo in Italia), diverse piste, una seggiovia, pista di pattinaggio e strutture alberghiere. Veniva chiamata la piccola Svizzera della Liguria. Oggi, a causa dei cambiamenti climatici, a Monesi l'innevamento è spesso insufficiente alle attività sciistiche ma la piccola frazione di Triora a cavallo tra Liguria e Piemonte offre gionate sulla neve,  dall'escursionismo e alla cultura locale. E quando la stagione è generosa si va di sci-alpinismo nei numerosi sentieri attorno al Saccarello o lungo il bosco delle Navette. Qualche numero? una seggiovia e una skilift, nove piste (tra blu e rosse per circa 17 chilometri) adatte a sciatori sia avanzati sia principianti , e anche fuoripista. 

MONESI YOUNG
Un’associazione senza scopo di lucro che organizza eventi per i suoi soci oltre alla tessera sconti per varie attività (retail e sport), oltre a eventi in stagione per ciaspolate dal Rigufio Sanremo alla settimana Bianca. Il tutto on budget.
 
PAESINI & ROCCHE
E una volta che avete sciato e scoperto le alpi ligure, e siete nel dintorni di Imperia, provate a visitare questo paesino medioevale arroccato tra un ponte e il Castello Doria: Dolceacqua. Qui infinite le possibilità di provare le gastronomie tipiche: dalla pizza on budget al ristorante dal dettaglio contemporaneo sia in cucina che in design. Se poi volete provare a dormire fuori dal mondo ma sempre con le piste a portata di sci, Casa Villatalla – a soli dieci minuti dai sentieri dell’Alta Via dei Monti Liguri - con la sua immersa vista a valle vi farà sentire a casa (prezzo camera doppia Euro 80, inclusa la prima colazione). Anche ad Apricale, si respira medioevo e arte e cultura, proprio per chi vuole prendere una pausa dalla neve e vuole avvicinarsi alla cultura della zona. Non perdetevi i mercatini settimanali locali, niente di turistico che vale sempre l’esperienza.
 
PRATO CIPOLLA
Perfetto per chi vuole imparare. Questo campo scuola attrezzato  si trova proprio nella torbiera di Prato Cipolla. Un comodo tapis roulant consente a tutti (grandi e meno) di imparare a sciare in grande sicurezza. Qui vicino (affianco al Rifugio) si trova anche una zona per il gioco, lo snow park.
 
RIFUGI & MONTI
Diversi i rifugi che si possono raggiungere. Segnaliamo il Rifugio Sanrenmo a oltre 2 mila metri, il Don Barbera (2070), oltre al Rifugio Selle di Carnino (1900). Sempre da questa parte delle Alpi Liguri in provincia di Imperia, si possono raggiungere d’inverno e d’estate il Mont Fronte, il Monte Saccarello e il Monte Marguareis).
 
SANTO STEFANO D’AVETO
Qui si scia quasi circondati da un clima mediterraneo, che domina la costa a soli pochi chilometri più a valle. La località è in prossimità di due tra i monti più importanti dell'Appennino Ligure, il Maggiorasca (1809 metri) e il monte Bue (1775 metri). La dolcezza dei pendii e le caratteristiche dell'innevamento hanno portato gli appassionati dello sci ad amare la Val D'Aveto. Qui un giornaliero a partire da Euro 25 mentre i bambini fino a 8 anni sciano gratis. E se pianificate per l’anno prossimo uno stagionale in prevendita circa Euro 200. Un gran bel risparmio.
 
VIAGGIO & VOLI
Per chi deve volare per arrivare in questa parte d’Italia si consiglia anche di provare l’aeroporto Cote d’Azur a Nizza, che si trova subito al confine con la regione. Per chi viene dall’altro versante si suggerisce l’aeroporto di Genova.