Vi ricordate il nostro articolo "Sciare fa bene! Lo dimostra uno studio scientifico", nel quale vi mostravamo i risultati alla base di questo studio scientifico? Proprio da quello studio il Dolomiti Superski aveva sviluppato il programma "Wellbeing Factor", che fa parte del servizio "Performance Check", un programma che offre la possibilità di valutare le proprie prestazione sugli sci anche in termini di benessere percepito dopo una bella sciata!

Il Performance Check di Dolomiti Superski infatti, non solo permette di visualizzare la propria prestazione sciistica con il numero di impianti utilizzati, i km di pista percorsi e i metri di dislivello superati, ma indica anche il livello di benessere raggiunto dall'utente sciando. 

Riportiamo di seguito i 5 livelli di benessere (su cui si basa il "Wellbeing Factor") che lo sciatore può raggiungere a seconda del numero di metri di dislivello (hm) affrontati:

1 ► meno di 7.692 hm superati nell’arco di 6 giorni sulle piste hanno solo un debole effetto positivo sul benessere dello sciatore;

2 ► tra 7.692 - 11.538 hm superati sciando nell’arco di 6 giorni consecutivi, si hanno già buoni effetti sul benessere;

3 ► tra 11.538 - 19.230 hm percorsi sulle piste in 6 giorni è il livello ottimale, con il maggior beneficio in termini di benessere per chi scia;

4 ► tra 19.230 - 23.076 hm percorsi in 6 giorni di sci sono super-ottimali, per i quali si consiglia un regime di allenamento controllato per persone molto allenate;

5 ► oltre i 23.076 hm la prestazione equivale a sovraffaticamento, che andrebbe evitato.

NB: Parametri misurati su un soggetto maschio di 70 kg, che scia ad un’intensità fisica media su pista di media difficoltà (rossa), ed un soggetto femmina mediamente in forma, del peso di 50 kg, che scia ad un’intensità fisica media su pista di media difficoltà (rossa).

Per maggiori info: www.dolomitisuperski.com