Continua la nostra carrellata di destinazioni low cost per le vostre vacanze sugli sci. Ecco qui qualche consiglio sull’Emilia Romagna.
 
▶ QUINDICI STAZIONI INVERNALI
Sono quindici le stazioni sciistiche invernali dell’Appennino (o meglio Appennini). Da Piacenza alla Romagna. Tra le destinazionio regina Cimone e il suo comprensorio (Modena), Corno alle Scale (Bologna nonchè ricordata sempre come la location dove Alberto Tomba ha iniziato a sciare) e Cerreto (Reggio). Anche le altre piccole stazioni hanno da offrire attrazioni e servizi ottimi per una vacanza sci. Per esempio Passo Penice fra i comuni di Bobbio e Monsonico (Piacenza), Schia e Prato Spilla sull’Appennino Parmense, Alpe di Cusna (Febbio) e Ventasso nella provincia di Reggio Emilia, Fiumalbo, Piane di Mocogno, Sant’Anna Pelago, Frassinoro e Piandelagotti nel modenese e infine le stazioni dell’Appennino Romagnolo, Campigna e le Balze Monte Fumaiolo.
 

▶ SCIARE IN NOTTURNA
Per chi preferisce la tranquillità serale, oltre allo sci notturno le piste dell’appennino si prestano perfettamente anche allo sci di fondo  sotto le stelle.


 SNOWPARK

Sono 14 gli snowpark dove esprimersi al meglio e sempre tutti molto attrezzati. E luogo ideale per i più giovani (ragazzi e adolescenti appassionati snowboarder) con sequenze di salti di centinaia di metri. A Corno alle Scale per esempio, in località Le Malghe, si trova un bellissimo snow park attrezzato con salti, spine, gobbe e curve paraboliche. Mentre a Cimone, vi aspetta il Big Air Bag, il materassone gonfiabile per sperimentare nuove evoluzioni aeree senza pericoli e gestito dai maestri di sci locali.


▶ 
SKIPASS&OFFERTE

Un giornaliero festivo a Cimone costa 33 Euro mentre con 5 Euro può sciare un bambino e il settimanale 128 Euro. Cimone offre 50 chilonetri di discese, su 26 piste e tutte collegate con 21 impianti di risalita. A Cerreto Laghi, situata attorno ad un bellissimo lago ai piedi del Monde Nuda, i 28 chilometri di piste per cinque impianti (compresa la seggiovia triposto che sale velocemente a 1980 metri sul Monte La Nuda), lo skipass stagionale per gli adulti costa 140 Euro. Ci sono poi le Giornate bianche a 20 Euro con impianti di risalita, pranzo sulle piste, prima ora accompagnati dal maestro compresi. E una settimana bianca a partire da 250 Euro (pensione completa, pranzo sulle piste, maestro di sci per 10 ore, impianto di risalita settimanale, animazione serale). Interessante anche il pacchetto Neve fai da te: soggiorni settimanali al Monte Cimone Fai da te con il pacchetto Costruisci la tua vacanza a seconda delle tue esigenze a partire da 106 Euro.


▶ 
ENOGASTRONOMIA

Dall’aperitivo alla cena in quota, grazie al rinnovato servizio Gatto Bus di Corno alle Scale. Perfetta soluzione per chi desidera bere un aperitivo o cenare in quota, sul crinale e nei rifugi. Ora tutto è più facilmente raggiungibili con un gatto delle nevi disponibile per tutto il giorno e la sera.  Una volta lasciate le piste non dimenticate le parole chiave: tortellini, risotti alla zucca, strozzapreti, e la lista continua, ma soprattutto tra una discesa e l’altra, come resistere davanti ad una ottima piadina calda?