Quando si comincia a sciare, ci si sente divisi tra la voglia di scegliere le attrezzature adeguate e quella di non spendere troppo per iniziare. Questo articolo nasce con il buon proposito di aiutarvi a distinguere l’essenziale dagli accessori e a preparare come si deve la vostra settimana bianca.
 
 
✔ ABBIGLIAMENTO 
 
Si tratta, in realtà, del primo investimento, in quanto vi consigliamo di non risparmiare troppo su questo acquisto. Se sciare vi piace, conserverete la vostra tenuta per molti anni e, soprattutto, non c’è niente di peggio che avere freddo e sentire l’umidità sul corpo quando si comincia a sciare. Per quanto sia vero che sciando si passa meno tempo seduti sulla neve rispetto allo snowboard, i principianti dovranno prepararsi a cadere qualche volta: bisogna dunque optare per una tenuta ben impermeabile. È anche necessario che sia calda e traspirante, perché si suda ed è questa l’umidità che crea la sensazione di freddo se i vestiti non riescono a tenerla ben isolata dal corpo. 
 
La maggior parte dell'abbigliamento da sci è caratterizzato da due numeri, che troverete sull’etichetta (ad esempio: 10.000/8.000 o 20.000/20.000). Il primo rappresenta l’impermeabilità, il secondo la traspirabilità. Vi consigliamo di optare almeno per una tenuta i cui valori non siano inferiori a 10.000 mm (anche per i pantaloni), per essere asciutti in tutte le situazioni. Costano un po’ di più degli altri, ma non ve ne pentirete e potrete usarli per molto più tempo. 
Scegliete anche dei guanti da sci piuttosto tecnici – lo scopo è sempre quello di evitare di trovarvi con le mani inzuppate dopo neanche un’ora. 
 
Vi consigliamo anche di comprare un primo strato traspirante, sempre con lo scopo di isolare il sudore e di tenervi ben al caldo, al contrario di una t-shirt in cotone che si inumidirà immediatamente e lo resterà a lungo. Si trovano in tutte le grandi catene sportive con un budget tra i 35€ e i 65€. Potete anche scegliere la biancheria intima dello stesso materiale. Indossate un pile e poi la vostra tenuta da sci, questo dovrebbe bastare se il tessuto è abbastanza tecnico.

Non sovrapponete 4-5 strati: vi sentirete infagottati e quindi poco comodi. Cominciare a sciare richiede una grande libertà di movimento. 
 
 
 
✔ SCI E SCARPONI
 
Naturalmente, all’inizio vi consigliamo di noleggiare gli sci e gli scarponi. Gli addetti al noleggio sapranno consigliarvi degli sci adatti ai principianti, cioè degli sci piuttosto corti, maneggevoli e tolleranti. I materiali hanno fatto passi da gigante negli ultimi anni, e questo rende la vita facile ai principianti!  
 
Per quanto riguarda gli scarponi, non esitate a provare diversi modelli, ovviamente indossando le vostre calze da sci. Teneteli qualche minuto: se sentite male ai piedi in negozio, cambiateli perché il dolore non potrà che peggiorare sulle piste. Si vedono spesso degli sciatori poco esperti mettere due paia di calze per avere i piedi più caldi, ma non è affatto comodo e rischiate di trovarvi pieni di vesciche: un buon paio è più che sufficiente! 
 

 
✔ E LA TESTA? CAPPELLO, CASCO, OCCHIALI, MASCHERA...

Il casco è fortemente consigliato per ammortizzare le cadute sulla testa
, ma anche per prevenire il rischio di collisione che è sicuramente più alto quando non si ha ancora il totale controllo delle traiettorie! Se non volete indossarne uno, comprate almeno un berretto per ripararvi dal freddo.  
 
Optate per una maschera che vi ripari in ogni condizione climatica (sole e nebbia) più che per gli occhiali: ha una maggiore tenuta in testa, e se il tempo cambia, sarete sempre protetti senza la necessità di sostituirla. Assicuratevi di scegliere almeno una protezione 3. Bandite le protezioni 1 e 2, e soprattutto non uscite mai in montagna senza una protezione per gli occhi: i raggi sono molto forti e rischiereste un’oftalmia da neve alquanto dolorosa.

Assicuratevi anche di portare sempre con voi una crema solare con protezione 30 o 50: il riverbero del sole sulla neve è forte, e senza una protezione rischiate di prendere una bella scottatura che vi trasformerebbe in un’aragosta! Non dimenticate lo stick solare per le labbra con una protezione alta, anch’esso molto importante. 
 
 
 
✔ OK...SIETE PRONTI PER SCENDERE IN PISTA!

Parecchie stazioni hanno a disposizione piste gratuite per i principianti. Non è dunque strettamente necessario acquistare un abbonamento per muovere i vostri primi passi sulla neve. In compenso, vi consigliamo di prendere almeno un paio di lezioni di sci per iniziare. Da soli o con degli amici (per quanto ben intenzionati) si ha la tendenza di prendere cattive abitudini o di non scegliere le piste e gli esercizi più adatti. Per cominciare bene e migliorare rapidamente, le lezioni restano la migliore soluzione.

Buona sciata!