Gli sciatori e le sciatrici del Circo Bianco tornano in Europa dopo la parentesi americana. La Coppa del Mondo torna in Europa: gli uomini in Val d’isere e le donna a St.Moritz.
Il gigante maschile di sabato ha parzialmente confermato le prime indicazioni: fa notizia l’uscita del dominatore Ted Ligety, ne approfitta Marcel Hirscher, che vince dominando entrambe le manche. L’austriaco sale dunque sul gradino più alto del podio, insieme a 2 sorprese: il francese Fanara e il giovane tedesco Luitz.

Buona la prova degli italiani: Nani e 5° davanti ad Aliprandini, Moellg 8° e Borsotti 11°. Per un soffio fuori dai primi 10.

Nello speciale la vittoria va all’evergreen Mario Matt, che sopravanza lo svedese Hargin e uno strepitoso Pathrick Thaler, che torna sul podio dopo quasi 5 anni. Ottimo ottavo manfred Moelgg, che con questo piazzamento stacca il biglietto per le Olimpiadi invernali di Sochi.
 
Per gli uomini la prossima tappa è la Val Gardena, con la discesa libera. Vince Tina Weirather (Lichtenstein) davanti alla sorpesa svedese Kajsa Kling, che sembra destinata ad un brillante futuro. Terza Anna Fenninger. Giornata negativa per la campionessa Tina Maze (uscita) e per le azzurre, staccatissime e lontane dalla vetta. Le stesse si rifanno però domenica in Gigante: la Maze con una gran rimonta arriva terza, dietro alla leader di specialità la svedese Jessica Lindell-Vikarby e alla campionessa del mondo in carica Tessa Worley, all’8° centro in carriera. Nadia Fanchini è settima con una buona prova, ma il “miracolo” lo fa la Marsaglia che, partendo col pettorale 52, si piazza 9°.
 
✔ PROSSIMI APPUNTAMENTI
Courchevel (Francia) per uno slalom speciale (martedì 17) e poi Val d'Isere.