Ed ecco che dopo i primi 5 motivi per trascorrere una vacanza d'estate in montagna, arrivano gli ultimi 5. Ultimi, ma non meno importanti...

 

6. PECCATI DI GOLA

La montagna d'estate può darvi l'opportunità di scoprire un modo nuovo per gustare le prelibatezze culinarie locali: dai salumi ai formaggi, dai vini autoctoni ai piatti regionali. Parlando di formaggi, per esempio, in montagna, grazie alle erbe alpine, all’aria fresca e alle piante aromatiche dei prati il latte è più buono, più saporito e di conseguenza il formaggio acquista un sapore unico e inconfondibile. Mucche e capre danno latte di qualità impareggiabile che viene trasformato in numerosi latticini squisiti. Estate ed autunno sono le stagioni migliori per scoprire il mondo del “formaggio”: dai pascoli all’allevamento, dalla stalla al laboratorio caseario, dalla degustazione alla visita del maso dove si produce il formaggio. Alcuni masi sono infatti specializzati nella produzione dei formaggi e aprono le loro porte ai turisti che vogliono vedere in diretta “la nascita” del formaggio. Un'opportunità per scoprire come si fa il formaggio dalla a alla z e naturalmente per gustarlo. Non solo ovviamente, l'estate è anche la stagione dei mirtilli di montagna, perché non pensare di fare una passeggiata per andare proprio a raccogliere i mirtilli ad alta quota? Dopo averli raccolti, si possono gustare in molto modi, tutti succulenti...

 

7. EVENTI

Gli eventi e le feste folcloristiche in montagna non si contano. Questi momenti rappresentano occasioni uniche di vivere a contatto con la gente del luogo e apprezzare le antiche tradizioni. Dai festival della musica, ai tour del vino, dalle serate tematiche nelle baite alle occasioni per i più piccoli. Tantissimi eventi coprono il territorio italiano; dal Trentino con le sue Dolomiti, alle valli incontaminate di montagna, dal Friuli al Piemonte coprendo tutto l'arco alpino. Il nord Italia, ma non solo. Anche al sud d’Italia ci sono luoghi di montagna da cartolina e non solo spiagge “mediterranee”. Pensate anche all’Umbria e all’Abruzzo, come mete adatte per organizzare una vacanza in montagna, rimarrete a bocca aperta per la bellezza di questi luoghi.

 

8. BAMBINI

Con la protezione solare adeguata anche i bambini potranno esplorare la montagna d'estate: i più grandicelli potranno sentirsi esploratori e conoscere da vicino flora e fauna, alberi e animali. Da provare ci potranno essere i percorsi nei parchi avventura o i ponti sospesi o, ancora, tra le nuove attività che vengono proposte in montagna d'estate, lo Husky trekking, che oltre ad offrire la possibilità di visitare posti mai visitati con escursioni particolari, dà l'opportunità di costruire un rapporto di comunicazione tra bambino e animale. Rapporto che molto velocemente diventa simbiotico visto che questi cani sono addestrati in maniera perfetta! Questo tipo particolare di trekking può essere molto interessante e divertente per i bambini. Molto spesso tante località offrono attività pensate per i bambini e pacchetti vacanze specifici per famiglie con figli al seguito.  Pensate ad esempio alle mille attività proposte dal Trentino, nell'ambito delle iniziative Happy Family. Ci sono proposte di trekking con esplorazioni geologiche ed alpinistiche, attività di costruzioni da boscaioli o laboratori da casari o per la costruzione di palafitte. L'estate può essere anche la stagione perfetta per fare scoprire ai vostri figli le bellezze di un Parco Naturale di montagna, pensate ad esempio al Parco Nazionale degli Abruzzi o al Parco Nazionale del Gran Paradiso, veri e propri paradisi di flora e fauna nostrani. Date un'occhiata ai siti delle località o della valli dove vorreste trascorrere le vacanze per farvi un'idea di tutte le possibilità. Armatevi di pazienza, saranno molte...

 

9. CULTURA & ARTE

La montagna d’estate è come un libro aperto. Mostre e incontri non mancano da nessuna parte e si può anche decidere di visitare un museo da riscoprire. La montagna d'estate è anche sinonimo di cultura. Prendete per esempio angoli d'Italia dove si può andare alla scoperta di una nuova lingua, come in Alta Badia o la Val Gardena, luoghi ricchi di tradizione e di storia in cui i locali sono di madrelingua ladina. Qui la popolazione delle valli è caratterizzata per essere trilingue. Vengono correntemente usati infatti, da queste parti, l'italiano, il tedesco e appunto la madrelingua ladina. Nelle valli di montagna, inoltre, di solito, non mancano le mostre fotografiche e le rassegne d’arte. Alcune zone sono, inoltre, molto rinomate per la scultura del legno. Insomma la montagna d'estate fa anche al caso degli affamati di cultura.

 

10. SHOPPING

Mai escludere un po’ di shopping da una bella e sana vacanza. Per ridurre un po’ i costi e restare in un budget contenuto, pensate di comprare d'estate le attrezzature invernali per il prossimo anno. Spesso i negozi di montagna fanno ottime offerte per i campionari dell'anno passato, in attesa di quelli nuovi che arriveranno in inverno. Se poi soggiornate nei pressi di qualche fabbrica di attrezzature o di abbigliamento di montagna, non fatevi mancare una visita agli outlet aziendali. In montagna d'estate si possono fare ottimi affari, oltre che trascorrere, naturalmente, delle vacanze da sogno!

 

E voi perchè scegliete la montagna d’estate per le vostre vacanze? Scriveteci sulla nostra pagina Facebook, siamo curiosi di leggervi!