Ed ecco la seconda ed ultima parte del nostro viaggio tra i vulcani su cui è possibile sciare, oggi vi portiamo in Nuova Zelanda, Cile e Usa...
 

Mt. Ruapehu, Nuova Zelanda
E’ il più grande comprensorio sciistico della Nuova Zelanda, con due aree distinte (Whakapapa e Turoa, 500 ettari ognuna) e il maggior dislivello del continente. Il Vulcano è molto attivo (11 eruzioni negli ultimi 60 anni, la più recente nel settembre 2007) e sulla skiarea c'è un'attenta organizzazione dotata di sensori per prevenire nuove attività, che attiva un sistema di allarmi audio. Patrimonio dell'umanità dell'UNESCO dal 1990, sia per ragioni naturalistiche che culturali, il parco intorno al Vulcano è stato la perfetta scenografia della celebre saga del “Signore degli Anelli” (ricordate “l’occhio di Mordor”?)

La stagione invernale va dalla fine di luglio a inizio novembre. Molti i percorsi di sci alpinismo.
Tra le diverse offerte turistiche per la Nuova Zelanda, proprio a Taupo è possibile unire la formula sci e studio di inglese.

Appunti di viaggio:
Ski Area: 1600-2322 m, 9 impianti di risalita, 36 km di piste da sci
Guide: Per lo scialpinismo programma Guiding con informazioni disponibili bcguide@mtruapehu.com
Noleggio: In Daylodge.
Info: www.mtruapehu.com


Villarica, Cile
Siamo nella "Svizzera cilena" a 12 km a Sud di Pucón e da luglio a ottobre, sotto il cratere fumante del vulcano Villarica (2847 m), uno dei più attivi vulcani della nazione, si trova uno dei classici tour sugli sci in Cile. Il vulcano è perennemente coperto per il 60 per cento da una calotta di ghiaccio. La stazione è molto quotata per la varietà della sua offerta, con lunghe ed ampie piste per lo sci da discesa e moderni impianti di risalita. Rucapillán è la zona più favorevole, dove, per esposizione e abbondanza di precipitazioni nevose, il manto di neve raggiunge facilmente i 2 metri di altezza. Piste e strutture per sport invernali sono situate sul pendio orientale, quello meno ripido. Il nome del vulcano è lo stesso del vicino lago e della vicina cittadina Villarrica, borgo che anticamente era sede di commercio d'oro e di esplorazioni aurifere, da cui il nome "Città Ricca".

Appunti di viaggio:
Ski Area: 1200-1930 m, 7 impianti di risalita, 39 km di piste
Guide: Le guide di Expeditions Paredon www.paredonexpeditions.com
Noleggio: Al Juncalillo.
Info: www.skipucon.cl


Mammoth Mountain, California, USA
A differenza degli altri, è un vulcano dormiente con una cupola costruita da eruzioni tra 200 e 500.000 anni fa. La skiarea dista circa 500 km da San Francisco, ed è raggiungibile anche in aereo da Los Angeles, Oakland e San Jose.
Con una media di oltre 4 mt di precipitazioni nevose/anno, Mammoth Mountain è tra le prime stazioni sciistiche ad aprire durante l'anno e la stagione spesso si prolunga fino a metà luglio.

Vicino a Mammoth Lake merita una visita un gioiello della Sierra: il Devil's Postile, catalogato National Monument. Si tratta di una spettacolare formazione di colonne di basalto poligonali la cui altezza arriva fino a 18 metri, formate dal raffreddamento e dalla spaccatura della lava.

Appunti di viaggio:
Ski Area: dislivello di circa 1000 metri, 150 piste servite da 28 impianti di risalita, in maggioranza seggiovie.
Info: www.visitmammoth.com