Continua il braccio di ferro Ligety-Hirscher in gigante. A Kraniska Gora l’americano mette ancora una volta i suoi sci davanti a tutti e conquista anche la coppa di specialità. L’austriaco ce la mette tutta ma rimane secondo per 20 centesimi. Terzo il francese Pinturault a 22. Fuori dal podio Neureuther, che guidava la prima manche. Migliore degli italiani Max Blardone, undicesimo, mentre è solo quattordicesimo l’azzurro Manfred Moellg, che rischia la terza posizione in Coppa di specialità.

A Ofterschwang, sempre in slalom gigante, tra le donne sfuma l’ennesima vittoria stagionale di Tina Maze. La dominatrice della stagione si deve arrendere all’austriaca Anna Fenninger. Terza l’atleta di casa Viktoria Rebensburg. Giornata discreta per le azzurre. La migliore è Nadia Fanchini, settima. Undicesima Irene Curtoni, dodicesima la sorella minore, Elena (miglior risultato della carriera in questa disciplina per lei)

Oggi appuntamento per tutti in Slalom Speciale.