Impresa leggendaria a Wengen da parte della famiglia Neureuther: nello slalom speciale di coppa del mondo Felix bissa il successo del padre Christian 40 anni dopo. Il tedesco figlio d’arte (la madre, la campionessa Rosi Mittermaier, è stata anch’essa una leggenda del circo bianco) ha lasciato dietro di sé il favorito Marcel Hirscher, cui ha tolto la gioia del poker (consecutivo) tra i pali stretti. Al terzo posto il sempreverde Ivica Kostelic. Bene gli azzurri: un altro ottimo piazzamento per Manfred Moelgg (secondo tempo di manche e sei posizioni recuperate), seguito da  Stefano Gross (quinto). L’olimpionico Razzoli, recupera sette posizioni e si arrampica fino alla settima piazza.

In classifica generale di Coppa del Mondo la vittoria di Wengen proietta Neureuther al quarto posto, alle spalle di Hirscher, Svindal e Ligety.

Da venerdì inizia lo “slam” di Kitzbuhel (4 prove in 3 giorni): prove generali per i Campionati mondiali.

A Cortina il maltempo condiziona la gara di Supergigante femminile. Nuvole basse e tormenta di neve hanno fatto spostare più in basso la partenza del SuperG dell’Olympia delle Tofane. La spunta la tedesca Rebensburg davanti all'austriaca Nicole Schmidhofer e alla “solita Tina” Maze che, seconda ieri in discesa libera alle spalle della Vonn, si prende oggi una parziale rivincita dall’americana (e principale avversaria per la classifica generale) giunta settima.

Prossimi appuntamenti di Coppa del Mondo a Maribor per un gigante e uno slalom.