Esattamente  una settimana dopo la prova di Zagabria, la 17enne Mikaela Shiffrin ritorna a svettare tra i pali stretti dello slalom speciale notturno di Flachau (il paese che ha dato i natali al grande Hermann Maier), portando a 3 il numero di vittorie in stagione (la prima fu ad Are). Dovrà sicuramente dire grazie alla sfortuna della campionessa olimpica Maria Riesch che, davanti a tutte con mezzo secondo di vantaggio nella prima manche, è saltata nella seconda, consentendo quindi la scalata del podio anche alla svedese Frida Hansdotter e alla finlandese Tanja Poutiainen.

Tina Maze con un 5° posto consolida il primato in classifica generale, mentre la sua più temibile concorrente, la statunitense Lindsy Vonn non ha preso parte alla gara. Nessuna italiana tra le prime 15: solo Irene Curtoni al traguardo finale al 19° posto. Fuori le altre. Una prova poco incoraggiante in vista dei mondiali di Schladming.

Prossimo appuntamento per il circo rosa a Cortina d'Ampezzo, dove è in programma sabato una discesa libera.