Dopo lo scorso fine settimana, cresce  ulteriormente l’offerta per gli amanti del Trentino. Apertura alla grande di gran parte delle piste dei caroselli Skirama Dolomiti e Dolomiti Superski.

Numerosi gli impianti aperti per le prime discese di turisti e appassionati degli sport invernali. Le recenti nevicate e l’abbassamento delle temperature hanno creato le condizioni ideali per poter aprire quasi tutti i comprensori sciistici del Trentino.

Lo Skirama Dolomiti Adamello, uno dei comprensori sciistici più importanti dell’arco alpino, con 400 km di piste per il carosello delle stazioni sciistiche del Trentino occidentale, con un unico skipass. Aperte le stazioni di Madonna di Campiglio, Folgarida - Marilleva, Passo del Tonale, Andalo - Fai della Paganella e Monte Bondone. Da Sant'Ambrogio si scia anche nelle skiarea di Pinzolo (Doss del Sabion), Folgaria - Lavarone e Peio.

Mentre Dolomiti Superski, il più grande carosello al mondo, con 450 impianti di risalita usufruibili con un unico chip-skipass e 1.200 chilometri di piste. E qui si parla delle aree della Val di Fassa, Moena - Tre Valli, Val di Fiemme e San Martino di Castrozza - Passo Rolle.

Neve anche in Valsugana, nella ski area della Panarotta e sull'Altopiano di Brentonico, nella ski area Polsa - San Valentino, pronte ad accogliere i primi turisti sabato e domenica, completando così la ricca offerta invernale del Trentino. Come farselo scappare? Piste e offerte per tutti.

Inoltre in Trentino, le magnifiche Dolomiti aspettano proprio tutti, grazie ai servizi diversificati e qualificati con attenzione al rapporto qualità-prezzo. Gli hotel hanno pacchetti per accomodare i più svariati budget e vi aspettano per il vostro meritato relax dopo le ore sulle splendide piste con cibo locale e centri benessere.

E se pensate ad una sorpresa ad amici e familiari, o un dono tutto per voi in vacanza, la regione Trentino ha appena lanciato i gift box territoriali. Originali cofanetti con quattro tipologie di vacanza. ‘Enjoy 33’ con Cuore Rurale, Vita Nova, Trentino Charme e Rifugi per gustare al meglio l’ospitalità e le bellezze naturali della regione, da pernottamenti a percorsi tipici enogastronomici, ma anche centri benessere e cene in alta quota.