Ancora qualche visita agli affascinanti mercatini di Natale in giro per i bellissimi paesini di montagna, ed ecco che siamo quasi pronti a vivere con  fervore lo spirito di fine anno. Se state pensando di celebrare San Silvestro sulla neve, e non avete ancora prenotato, ecco qualche suggerimento last minute per una vacanza sugli sci, dall’Abetone allo Zoncolan, passando per le tradizionali Cortina, Livigno...

ABETONE, Toscana.
Qui potete sciare direttamente sull’Abetone e nella tranquilla Cimone. Pacchetti last minute dal 29 dicembre al 2 gennaio 2013 a partire da 295 Euro, fino a pacchetti più ricercati da 90 Euro a notte all’Hotel Bellavista. Nato come residenza estiva degli Strozzi di Firenze, e ristrutturato in chiave moderna, gode di una zona panoramica e molto centrale. L’appennino Tosco-Emiliano offre un piacevole soggiorno a stretto contatto con la natura. Parcheggio privato e vicinanza con gli impianti di risalita un vero plus. Sette i campi scuola con piste ideali per chi vuole imparare e il tapis roulant che serve un tratto di pista con una pendenza costante, ideale per le prime curve sia con gli sci che con le tavole da snow.

CERVINIA, Valle d’Aosta.
Capodanno sulla neve di Cervinia è la grande festa per celebrare la fine dell’anno vecchio e l’inizio di quello nuovo. L’appuntamento è un classico con protagonisti i maestri di sci, le Guide del Cervino, gli atleti degli sci club e gli ospiti. Si parte alle 21.00 del 30 dicembre con musica e balli, esibizioni, freestyle, snowboard, telemark e sport emergenti. Alle 22.00 arrivo della fiaccolata in paese per poi finire con fuochi pirotenici, musica e vin brulè. E non è ancora finita: da non perdersi il 31 dicembre la Festa di Capodanno con ‘Musica open air’ nell’atelier all’aperto dell’Hostellerie des Guides aspettando l’anno nuovo: tutti in strada appassionatamente, ballando e cantando. Per il vostro soggiorno molti degli alberghi di Cervinia aderiscono alle promozioni 6+1 (sei giorni e uno gratis) che includono anche il periodo di fine anno. 420 Euro a persona al B&B La Garde, Frazione Pesontze, Valtournenche Cervinia e al B&B  Ancien Paquier, alla Frazione Capoluogo.

CORTINA, Veneto.
Nella super glam Cortina, vi aspetta con il Concerto di Capodanno, la tradizionale esibizione musicale all'Alexander Girardi Hall per festeggiare il primo giorno dell’anno. E se restate più a lungo potrete assistere al Tour de Ski - Coppa del Mondo di sci nordico il 3 gennaio e il 6 gennaio Romeo & Giulietta, con il Balletto Russo di Anna Ivanova. Se preferite l’arte fino al 5 gennaio, Arte d’Inverno, rassegna di incontri con i grandi nomi dell’arte contemporanea, organizzata dalla storica Libreria Sovilla e curata da Costantino d’Orazio e Alessandra de Bigontina, direttrice del Museo Rimoldi. Per sciare e pernottare a cavallo con il nuovo anno e provare l’intensità di dormire in alta quota: ottime le offerte sui 100 Euro a persona per tre notti, del Rifugio Lagazuoi con l’incredibile panorama a oltre 2750 metri e quella del Rifugio Malga Ra Stua, da raggiungere percorrendo un suggestivo sentiero nel cuore del Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo.

LIVIGNO, Lombardia.
Prezzi a partire da 109 Euro per persona in camera doppia all’Hotel Lac Salin Spa & Mountain Resort. All’ Hotel Concordia: 89 Euro per persona con trattamento di mezza pensione.  Pacchetto Capodanno a Livigno tra neve e benessere: per la notte più magica dell’anno il Piccolo Tibet si veste a festa. Ciaspolate sulla neve, slittate e discese sugli sci, assicurano giornate di divertimento e relax sia per le giovani coppie che per le famiglie. Il pacchetto comprende: quattro pernottamenti con trattamento di mezza pensione; accesso illimitato all'area benessere dell'Hotel; veglione di San Silvestro con Cena di Gala di otto portate e musica dal vivo per una serata indimenticabile; brunch di Capodanno; Piano Bar con musica live nel Lounge bar dell'Hotel; ‘Fashion Card’ valida per acquisti scontati nelle nostre Fashion Boutique. Prezzo per persona in camera doppia superior al Lac Salin Spa & Mountain Resort: 1.290 Euro.

MADONNA DI CAMPIGLIO, Trentino.
150 chilometri di piste e un solo skipass.  Dal Doss del Sabion di Pinzolo al Grostè di Madonna di Campiglio, fino a Folgarida Marilleva: un continuum di piste per ogni ordine di difficoltà che danno vita al comprensorio più esteso di tutto il Trentino, con al centro la ‘Perla delle Dolomiti’ e tutto intorno lo scenario dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. A cui si aggiunge la telecabina Pinzolo-Campiglio Express, con le cabine, che viaggiano ad una velocità di sei metri al secondo, ospitano fino a otto passeggeri, e coprono la distanza tra Pinzolo e Madonna di Campiglio (e viceversa) in soli 20 minuti. A Pinzolo, la telecabina Tulot si inserensce nell’attuale circuito, formando il tracciato della DoloMitica: il più lungo del Trentino e uno dei più emozionanti delle Alpi. Il nuovo percorso dal Doss del Sabion (2.100 m) scende fino a valle (800 m) seguendo due varianti: la Star (impegnativa, lunga 3,5 chilometri e con una pendenza media del 36%), e la Tour (abbordabile per tutti, lunga 5,5 chilometri e con una pendenza media del 22%). Ancora posti disponibili all’Hotel Alla Posta a Sant'Antonio di Mavignola, tranquilla zona a soli sei chilometri da Madonna di Campiglio e a sette da Pinzolo, nel mezzo del Parco Adamello-Brenta.  Prezzi di Capodanno circa 420 Euro per tre notti in mezza pensione per due adulti. E poi il concerto di fine anno con il Negro Spirituals quartet "Mnogaja Leta , la fiaccolata dei maestri di sci e i tradizionali fuochi d'artificio sono tra gli appuntamenti da non perdere.

MERANO, Alto Adige.
Un capodanno con la famiglia in posizione centrale a 68 Euro a notte: situato nel centro di Merano, a cento metri dalle Terme e dalla famosa passeggiata Lungo Passirio, l’Hotel Flora offre anche la formula residence, adatta a famiglie con bambini. Capodanno in una cittadina elegante dove fare shopping e nello stesso tempo a pochi chilometri da Merano 2000 dove c’è neve e divertimenti, soprattutto per i giovani. Un appartamento per quattro persone in formula residence 910 Euro, a cavallo tra il 2012 e il 2013. Perfetto!

PILA, Val d’Aosta.
A Pila il Capodanno è in baita. Da vivere come si vuole: sugli sci, passeggiando sulla neve o partendo alla scoperta di borghi innevati, feste e mercatini. La festa culmina la notte di San Silvestro sulle piste di Pila con il cenone in baita a cura del ristorante Société Anonyme de consommation, raggiungibile con il gatto delle nevi (tre notti a partire da 370 Euro).

ROCCARASO, Abruzzo.
Roccaraso, assieme a Rivisondoli crea un comprensorio di trenta modernissimi impianti a fune e 110 chilometri di piste per sciatori e snowboarder. Se volete una vacanza raccolta nel silenzio, potete considerare il vostro break al Gatto Bianco di Pescocostanzo, nel cuore degli Altipiani Maggiori d’Abruzzo, in un territorio dai paesaggi dallo straordinario valore ambientale, inseriti nel Parco Nazionale della Majella. Il piccolo borgo pulsa di intensa vitalità anche in inverno, quando la neve è l’indiscussa protagonista della stagione e consente di offrire un’ampia proposta per gli amanti dello scie per le discipline su ghiaccio e dell’escursionismo.

SESTRIERE, Piemonte.
Sempre affascinante la fiaccolata dei 150 maestri della Scuola nazionale di sci Sestriere. Alle 20.30  del 31 dicembre, gli sciatori partono dalla pista illuminata ‘Giovanni Alberto Agnelli’. Lungo la pista sciatori in costume d’epoca, maestri di sci con le divise storiche della scuola di Sestriere, e infine la fiaccolata tricolore. Località mondana della Vialattea per eccellenza, Sestriere offre agli appassionati sciatori piste ad altissimo livello tecnico immerse in suggestive bellezza naturale. Oltre a poter sciare  in notturna sulla pista olimpica illuminata. Per Capodanno ancora qualche opzione: 3 notti a partire da 340 Euro all’Hotel Chez Toi nel borgo vecchio di Oulx. Posizione strategica per raggiungere in pochi minuti Sestriere ma anche Sauze d’Oulx, Monginevro e Bardonecchia. Da considerare anche le offerte ultimo minuto disponibili su Sestriere per festeggiamenti senza orari.

VAL GARDENA, Alto Adige.
Per fine anno diverse le feste in programma, come il Party di San Silvestro a Selva in Piazza Nives, a S. Cristina in Piazza Dosses e a Ortisei, in Piazza S. Antonio. A partire dalle ore 19.00 del 31 dicembre, fuochi d’artificio a Ortisei e il 01 gennaio a Selva. Offerta Capodanno in vari hotel della zona come le offerte a partire da 708 Euro per due persone dell’Hotel Digon, nel centro di Santa Cristina, in pieno sole e lontano dal traffico e a 200 metri dagli impianti di risallita della Sellaronda e Gardenaronda. Per chi vuole fermarsi a Selva, l’Hotel 14 Belaval offre tre notti a partire da 600 Euro, con servizio mezza pensione per due persone. Se riuscite il 30 dicembre , non perdetevi la premiazione della scultura di neve quest’anno dal tema ‘Animali delle Alpi’: l’evento tradizionale giunto alla 17esima edizione e che attira non solo turisti e popolazione locale ma sempre più spesso critici e scultori professionisti. Per qualche giorno niente sculture nel legno tipiche della valle ma in cubi di neve di tre metri per tre.

ZONCOLAN, Friuli.
Il polo sciistico più importante della regione, lo Zoncolan si trova a 2000 metri d’altezza con impianti di risalita veloci, piste assolate per ogni livello e collegamenti con la cima Ravascletto. Nel comprensorio anche piste per lo snowboard, arena freestyle per le evoluzioni, circuito di fondo di 2,5 chilometri a 1300 metri di quota. Vivi la magia della Carnia e la notte più magica dell’anno: accesso ai centri benessere degli alberghi, escursione guidata con le ciaspole. Pacchetti di quattro giorni (tre notti) incluso lo skipass a partire da 285 Euro mezza pensione, nelle località di Arta Terme, Comeglians, Forni Di Sopra, Forni Di Sotto, Ravascletto, Sutrio nel periodo dal 27 dicembre al 7 gennaio. Per il cenone di San Silvestro aggiungete 60 Euro. Per chi vuole restare in quota il nuovo Golas, è il rifugio perfetto. Per finire l’anno tra pietra e legno, in perfetta armonia con la natura.