E' arrivata l'ora X per molti comprensori sciistici italiani, oggi vediamo regione per regione dove si scia in questo primo weekend di aperture ufficiali nelle principali stazioni.
 

Piemonte:

- Mondolè Ski, 2 impianti aperti a Pratonevoso, che inaugura la stagione del comprensorio grazie alle recenti nevicate che hanno portato una quota neve di 50/60 cm

- Prali, con 3 impianti aperti su 4 ed una quota neve considerevole di 40/160 cm

- Vialattea, la skiarea più nota del Piemonte apre 10 impianti su 45 con una quota neve di 80/120 cm
 

Valle d'Aosta:
 
- Cervinia, si scia su 5/240 cm di neve fresca con 16 impianti aperti su 20
 
- Gressoney La Trinitè, 6 impianti aperti su 11 e quota neve di 15/130 cm
 
- La Thuile, apre 5 impianti su 38 e quota neve 10/40 cm
 
- Courmayer con 2 impianti aperti e 60 cm di neve in quota
 

Lombardia:
 
- Chiesa Valmalenco inaugura la stagione con 5 impianti aperti su 9 e 110 cm di neve in quota
 
- Madesimo, 2 impianti aperti su 13 e 145 di neve fresca in quota
 
- Livigno, 9 impianti aperti su 31 e 146 cm di neve fresca in quota
 
- Passo Tonale apre 12 impianti su 30 complessivi della skiarea Adamello ski
 
- Aprica con 2 impianti aperti e 60 cm di neve
 
- Bormio con 60 cm di neve e 4 impianti aperti
 
 
Trentino:
 
- Andalo Fai della Paganella con 50 cm di neve e 2 impianti aperti
 
- Folgarida Marilleva con 70 cm di neve in quota e 15 impianti aperti
 
- Madonna di Campiglio con 7 impianti aperti e 120 cm di neve in quota
 
- Ghiacciaio Presena
 

Alto Adige:
 
- Alta Pusteria 3 impianti aperti e 50 cm di neve in quota
 
- Plan de Corones 7 impianti aperti e 55 cm di neve in quota
 
- Solda con 5 impianti aperti e 70 cm di neve in quota
 
- Val Senales con 8 impianti aperti e 150 cm di neve in quota

 
Veneto:
 
- Cortina con ben 300 cm di neve in quota e 6 impianti aperti
 
Per conoscere tutte le altre le località aperte cliccate qui.

Come sempre vi consigliamo di dare un'occhiata alle webcam per vedere la situazione sulle piste da sci in tempo reale.