"Sciare Low Cost" guida i nostri sportivi lettori in una selezione di piccole stazioni del Trentino Alto Adige che abbiano un'offerta sciistica "alternativa alle destinazioni più conosciute e più frequentate".

Come riassumono gli autori "Tutte le località presentate sono accomunate da un elemento di fondo: si sono sviluppate al di fuori dei caroselli più conosciuti e lontane da forme di turismo di massa. Queste stazioni medio-piccole sono dei gioielli con un'offerta invernale ampia e variegata e hanno la caratteristica, non trascurabile, di differenziarsi anche per quel che riguarda la competitività dei prezzi degli skipass giornalieri. Inoltre, per l'offerta sciistica e di intrattenimento che presentano, sono particolarmente adatte a soddisfare le esigenze di chi voglia sciare in tranquillità, delle famiglie con bambini, ma anche di sciatori più esperti che però sono stufi di sciare sulle piste chiassose e affollate delle grandi stazioni e che sono curiosi di scoprire nicchie di territorio".

Non stiamo certo parlando di stazioni alla moda, ben lontani dai caroselli di après ski e VIP delle varie Cortina e Corvara. Gli autori si sono dedicati al piccolo è bello.. a volte al piccolissimo dove parlare di sci alpino è perfino altisonante. In altri casi si tratta del "piccolo che era", come nel caso di Folgaria, dove la stazione sta portando avanti investimenti importanti, che la porteranno a diventare un comprensorio di dimensioni ragguardevoli, a scapito dei punti di vista ecologisti in qualche modo valorizzati da questa pubblicazione.

Per ogni destinazione sono descritte tutte le informazioni necessarie: attrattive della località, come raggiungerla (con un mezzo proprio oppure con i mezzi pubblici), caratteri di sciabilità, con dati per impianti e piste. Si tratta di una guida che ha il raro pregio di tentare l'associazione dello sci con la sostenibilità: umana, economica ed ambientale. Come ci spiegano gli autori "vi presentiamo anche le possibilità di praticare altre attività sportive, come il fondo, il pattinaggio, lo sci alpinismo, alcune proposte di escursioni invernali e le più belle piste da slittino. Inoltre, troverete descritte curiosità e tradizioni per conoscere meglio la località che sceglierete di visitare".

Con questo libro lo sciatore diventa esploratore di opportunità, paesaggi ma soprattutto di storie: narrazioni ancora velate dallo spazio e sospese in un tempo indefinito.

Autori: Gerardine Parisi e Stefano Andreotti
Editore: Curcu & Genovese
Anno di pubblicazione: 2009
Numero di pagine: 160, formato 14x20 cm
Prezzo di copertina: 12 euro
Reperibile su: www.libritrentini.it