Voglia di insolite gare, con più allegria che agonismo. Mentre a Vancouver si concludono le gare degli sport più tradizionali della neve e del ghiaccio, nelle nostre valli alpine hanno successo le gare più particolari. E' un desiderio di divertimento sempre più diffuso nelle valli, che a ben vedere coinvolge anche i Giochi, dove le gare più nuove, quelle di cross in sci o snowboard, hanno prima incuriosito e poi appassionato un folto pubblico.

Ma nei prossimi weekend s'impongono all'attenzione due competizioni ben lontane dal clima agonistico. Cominciamo dal "Red Bull Discesa Libera" che sabato 27, a Ponte di Legno - Tonale (pista Alpe Alta Gare), vedrà in scena la seconda tappa. Il primo appuntamento si è appena svolto a Prato Nevoso, mentre il terzo ed ultimo appuntamento sarà a Selva di Val Gardena (sulla pista Falk di Plan de Gralba) il 5 marzo. Sempre il 27 febbraio si terrà la "Mera's Cup" all'Alpe, la gara di bob più folle e divertente che da dodici anni è ospitata dall'Alpe di Mera, in Valsesia.

Contrariamente a quanto suggerisce il nome, "Red Bull Discesa Libera", non si deve pensare ad una classica gara per uomini jet. Si tratta di una particolare disciplina, nota come "downhill cinese". Qual è la sua particolarità? Eccola: un centinaio di concorrenti riuniti in cima ad una pista, al via corrono tutti insieme per circa 50 metri con gli scarponi ai piedi fino all'arco che indica la partenza, infilano di corsa gli sci che avevano in precedenza collocato nella neve, e scendono più velocemente possibile seguendo il percorso tracciato. In questo nuovo tipo di challenge sulla neve una cosa non cambia, vince chi arriva primo al traguardo.
Un modo alternativo di combinare lo sci alpino con le gare "inferno", usuali anche nel mondo dei motori e nelle mountain bike, che prevedono la partenza in massa dei partecipanti. Per aggiungere pathos alla gara, è stato deciso di non riservarla solamente ad atleti professionisti, ma di aprirla al pubblico. Chiunque abbia il coraggio e non tema le "sportellate" degli avversari, può quindi inviare la propria preiscrizione per la tappa preferita attraverso il sito www.redbull.it/discesalibera.

L'iscrizione vera e propria (costa 20 euro), comprensiva di assicurazione, pettorale, gadget gara - e naturalmente un free drink per il dopogara organizzato dopo ogni competizione -, si potrà effettuare invece direttamente sul posto. Sul sito troverete anche maggiori informazioni sui luoghi di ritrovo nelle località, oltre agli orari di gara e a tutti i dettagli sul "Red Bull Discesa Libera". A ogni tappa del Red Bull Discesa Libera saranno premiati i primi tre classificati e i vincitori di altre speciali categorie. Diversi i premi messi in palio dai diversi marchi tecnici sponsor della manifestazione come Salomon, Brekka e Briko.
Del tutto diversa la "Mera's Cup", folle e divertente gara di bob che da 12 anni si svolge nella valsesiana Alpe di Mera. Una competizione unica nel suo genere: divisi in 15 squadre composte da un massimo di 10 persone i concorrenti partono tutti insieme in bob e percorrono alla massima velocità una pista da sci lunga circa 4 km in una lotta gomito a gomito, alla ricerca della migliore posizione per sé e per la propria squadra. Oltre alla classifica individuale, la "Mera's Cup" prevede soprattutto una classifica a squadre, dove le 14 sfidanti, formate seguendo il protocollo di gara stilato dall'organizzazione, cercano di battere la squadra «Defender», detentrice del titolo conquistato l'anno precedente. La classifica a squadre viene calcolata sommando le posizioni di arrivo di ciascuno dei componenti, che vengono rilevate tramite dei sofisticati transponders dati in dotazione agli iscritti, e in grado di permettere una rilevazione in tempo reale della propria posizione al traguardo.

Sono aperte le iscrizioni alla gara (fino allo scorso 20 febbraio era possibile effettuarle sul sito web della Pro Loco Alpe di Mera, www.alpedimera.it). Il costo individuale è di 40 euro (25 euro per chi è inferiore ai 16 anni) e comprende bob, trasponder, gadget, pranzo e aperitivi/merende in vetta. Il programma prevede la distribuzione, presso la sede della Pro Loco di Mera al condominio Colma in vetta all'alpe, dei bob, dei pettorali e dei trasponder (per rilievo dei tempi) entro le ore 14.00, cui seguirà un pranzo a base di polenta e salsicce presso il Bar Piero. Alle ore 16.00 il ritrovo sarà al bar Il Boschetto, dove verrà servito vin brulé e stuzzichini a tutti i partecipanti, in attesa della partenza della gara che sarà alle ore 17.00. Tutti i concorrenti potranno dare libero sfogo all'emozione di una corsa mozzafiato nel rispetto delle regole del percorso (scorciatoie proibite), perché controlli segreti lungo la pista oltre a porte direzionali assicureranno la regolarità della gara. Al termine, raduno in vetta presso La Capanna per la premiazione tra musica e balli e serata in discoteca alla tavernetta del mitico Sport Hotel Camparient per concludere la serata

Info: www.redbull.it/discesalibera; www.alpedimera.it; www.meraski.com