Il piacere dello sci, l'emozione di una discesa, la possibilità di ammirare in quota panorami montani. Chi pratica il principale sport della neve conosce queste sensazioni, ma sono molti quelli che, per motivi diversi (età, paura, problemi fisici...), non possono godere della gioia di scivolare sulla neve. Ma nulla è impossibile e difatti ecco il taxi-sci. Un servizio che sulle Alpi francesi della Savie-Mont Blanc è offerto in19 stazioni, tra cui Arêches Beaufort, Aussois, Aillons, Chamonix Mont Blanc, Champagny en Vanoise, Châtel, la Clusaz, Combloux, Les Houches Servoz, Les Karellis, Méribel, Montchavin les Coches, Morzine, Avoriaz, Samoëns, les Saisies, Val Thorens, Val Cenis.

In pratica si tratta di uno slittino composto di un seggio dotato di corti sci sul quale ci si sistema con le gambe quasi distese, la testa rilassata, mentre il maestro di sci, grazie ad una sorta di manubrio, scia e guida il passeggero sulle piste. E' la versione moderna di un sistema utilizzato fin dal 17° secolo per la discesa del Mont Cenis, la "ramasse". E' di gran moda e ha successo questo "tandem sci, che sa regalare inedite sensazioni e anche molta comodità. Il guidatore è comunque sempre un istruttore, con tanto di patentino per questo tipo di servizio, in grado di consentire un divertimento particolare a chi sciare non è è mai riuscito o non ha mai voluto imparare.

Il sistema moderno è possibile per questi particolari attrezzi, concepiti e realizzati principalmente per un pubblico di disabili. E viene utilizzato per sciatori disabili gravi senza prospettiva di autonomia, ed anche per programmi di sciterapia. Ora il loro impiego è ora esteso ai normodotati con finalità turistiche.
In Italia è possibile utilizzarli a Sestriere con i maestri della "Freewhite". Come costo comporta la tariffa normale di un maestro di sci più un forfait per lo skipass. In sostanza alla Freewhite un tour di 2 ore ha un prezzo di 75 euro, più lo skipass.

Con "Freewhite" è possibile perché si tratta di una scuola di sci e uno sci club particolare, e possiede i tandem-ski dato che dedica particolare attenzione allo sport per disabili. Con questa filosofia: "Lo sport è per tutti e con noi tutti possono vivere lo sport. Dallo sci allo snowboard, dai primi passi sulla neve al fuoripista, fino allo snowpark, godersi una discesa in Tandemski o monosci, sciare guidati da una voce, sfidarsi in gara...". Guidato da Gianfranco Martin, argento olimpico in SuperG ad Albertville, "Freewhite" introduce anche alla mountain bike e al windsurf. sempre senza confini perché cancellare la "diversità" è sorridere. E gestisce l'hotel Lago Losetta (tre stelle, Strada Azzurri d'Italia 4 - 10058 Sestriere, tel. 0122.755107), totalmente accessibile e fruibile dalle persone disabili.
.
Info: www.savoie-mont-blanc.com; www.freewhite.it