Alle ore 11 di domenica 20 giugno 11 cori del Trentino renderanno omaggio alle Dolomiti, eletto lo scorso anno dall'Unesco Patrimonio Naturale dell'Umanità, esibendosi nei pressi di altrettanti rifugi sparsi tra le montagne del Trentino, trasformando così l'intera provincia in un'immensa sala da concerto a cielo aperto. Alle ore 12 tutti i cori intoneranno simultaneamente "Le Dolomiti", canzone scritta da Italo Varner e musicata da Camillo Moser e diventata uno dei classici del repertorio corale trentino.
L'iniziativa, che coincide con l'apertura ufficiale dei Rifugi e quindi della stagione estiva in Trentino, è realizzata in collaborazione con la Federazione Cori del Trentino e vede il coinvolgimento di apprezzate formazioni vocali, alcune delle quali affermate a livello internazionale e tutte depositarie di antiche tradizioni tramandate di generazione in generazione.

I SUONI DELLE DOLOMITI
Unire le grandi passioni per l'arte e l'ambiente in un teatro naturale che non ha paragoni: le montagne del Trentino. Ecco "I Suoni delle Dolomiti", un ciclo di concerti all'insegna della libertà e della naturalità in luoghi di straordinaria suggestione dove la musica viene proposta in piena sintonia con l'ambiente circostante.
Al Festival partecipano musicisti di fama internazionale, artisti e amanti della montagna che, nel rispetto dell'ambiente, si uniscono al pubblico e raggiungono a piedi i luoghi dei concerti, con lo strumento in spalla. Un cammino verso l'arte e la natura.

E' possibile partecipare a un'escursione guidata per raggiungere la zona del concerto prenotando la guida alpina al numero 348 8271988. Sono previste anche uscite di nordic walking accompagnati da un istruttore. Se per il maltempo i musicisti non raggiungono il luogo previsto, ogni evento viene recuperato lo stesso giorno in valle. La partecipazione è libera e gratuita.