A poca istanza dalla città c'è un tesoro naturalistico che vive grazie a originali, appaganti, ecologiche iniziative. Parliamo del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Una passeggiata "crepuscolare" sull'altipiano del Nivolet (2.600 m.) sabato 7 agosto o cena "a Km Zero" e attività di fitwalking domenica 8, sono il programma proposto ai turisti dall'Ente Parco nell'ambito di "A piedi tra le nuvole": un calendario di iniziative sulle montagne tra Piemonte e Valle d‘Aosta
Per partecipare alla giornata di fitwalking dovrà trovarsi a Ceresole Reale (To), in località Pian della Balma, domenica 8 alle 8.30 per iscriversi e ricevere un "pacco gara" particolarmente goloso. La camminata è non competitiva, aperta a ogni livello di preparazione sportiva e si snoda attorno al lago su un circuito di 6 km che può anche essere ripetuto 2 o 3 volte prima del termine della manifestazione, verso le 12.30. E' gradita la prenotazione (tel. 334-3399920, 338-9034165, 338-3919800).
Il Fitwalking (www.fitwalking.it) insegna a camminare bene, osservando una corretta meccanica del movimento, in modo da rendere ogni spostamento piacevole e salutare. Può essere utile sia per gli amanti delle passeggiate che per gli sportivi, che possono essere facilitati nel lavoro di allenamento da una postura corretta. Chi voglia approfondire i rudimenti del fitwalking può prendere parte a una lezione collettiva con l'istruttore Claudio Asteggiano già sabato 7 agosto a Ceresole, Pian della Balma, nel primo pomeriggio.
Sempre sabato, alle 17.30, "NaturAlp" propone una "Passeggiata crepuscolare" tra il Lago Serrù e i laghetti delle rocce. Prenotazione obbligatoria 340-3653595. In Valsavarenche si può passeggiare con i propri figli insieme a una guida esperta di "Earth education" (info tel. 329 9042298), mentre la cena "A km zero" (all'insegna della sostenibilità) è una proposta del Ristorante Abro de la Leunna per domenica sera. Prenotazione obbligatoria entro il sabato 0165.905732.
I meno allenati potranno invece salire al Nivolet utilizzando le apposite navette messe a disposizione da GTT (2,50 euro dal Serrù, 3 euro da Ceresole con possibilità di utilizzare la navetta per tutte le corse della giornata)
Vero e proprio paradiso naturalistico, il Nivolet nelle domeniche estive dal versante piemontese può essere raggiunto solo a piedi, in bicicletta o in navetta, lasciando l'auto al parcheggio del Serrù, qualche km sopra Ceresole Reale. Mentre dal versante valdostano è sempre raggiungibile solo attraverso sentieri escursionistici che partono da Valsavarenche.
Per Ferragosto, che cade ancora i domenica, un'occasione particolare per chi ama dedicarsi alla fotografia. Quindi domenica 15 agosto, dalle 8.30 in Valsavarenche, una guida fotografo-naturalista accompagnerà i partecipanti in "Obiettivo Parco": un'escursione alla ricerca degli scatti di natura. Iscrizione obbligatoria entro il giorno precedente al 329-9042298.
Gli amanti del trekking potranno invece prendere parte alla facile escursione guidata intorno ai laghi Nero, Tre Becchi e Rosset, con partenza alle 9.45 dal capolinea navette del Nivolet, lato piemontese (Tel. 0124-953166)
Per un weekend intero all'insegna della natura è possibile anticipare l'arrivo a sabato 14, magari soggiornando in uno dei rifugi della zona per prendere parte all'escursione crepuscolare organizzata lungo la conca del lago Serrù (Tel. 340-3653595).

Informazioni e Guide del Parco: www.pngp.it; tel. 011-8606233/0124-953166
Soggiorni e Trekking: Parnassius Apollo Club Trekking, parnassius@fastwebnet.it