Il canadese Eric Bedard nuova guida per lo short track. Obiettivi, oltre le tappe della Coppa del Mondo, i Campionati Europei ospitati a Collalbo (Alto Adige) e i Mondiali. A Vancouver non si è ripetuta l'esaltante prova di Torino 2006, ma il pattinaggio di velocità vuole riportarsi a quei livelli di eccellenza che sono nelle potenzialità dei giovani atleti in attività. La nuova squadra nazionale di pattinaggio su pista lunga è stata presentata a Baselga di Piné, che ha appena concluso, proprio sull'altopiano trentino, il proprio quarto raduno di allenamento (dopo Padova, Heerenveen e Kutai) in vista della nuova stagione. Oltre che sugli atleti, che porteranno nel mondo il marchio del Trentino, i riflettori erano puntati sul nuovo tecnico chiamato a guidarli, l'olandese Gianni Romme, che a giugno ha preso il posto di Maurizio Marchetto.

Si passa quindi da un allenatore italiano di lunga esperienza e con grandi risultati al proprio attivo (appunto quelli di Torino 2006 su tutti) ad una vera e propria celebrità di questa disciplina, rappresentante di un movimento, quello dei Paesi Bassi, che vanta qualcosa come 160.000 tesserati. Gianni Romme è stato uno specialista delle lunghe distanze (5.000 e 10.000 metri), capace di conquistare due medaglie d'oro ed una d'argento ai Giochi Olimpici di Nagano e Salt Lake City, nonché 9 Campionati del Mondo (due All Round e 7 a singole distanze) e un titolo Europeo. Prima d'ora, nelle vesti di tecnico, ha preparato la fortissima pattinatrice tedesca Anni Friesinger. La figura di Romme, vero trascinatore, un tecnico che abbina grandi capacità a una simpatia innata, porterà anche indubbi vantaggi al Trentino, che potrà così contare su un testimonial di grande carisma sul mercato olandese.

Un volto nuovo è anche alla guida nel settore dello short track, il canadese Eric Bedard.
Il quanto al nuovo Consiglio Federale, Sergio Anesi, che ha fatto gli onori di casa, sarà affiancato da Hugo Herrnhoff, Luigi Ortalli e Luciano Tava, che aiuteranno il dirigente pinetano nella gestione del settore: l'obiettivo del quadriennio è quello di aumentare sensibilmente il numero dei tesserati praticanti.

Le gare più importanti della stagione saranno quelle di Coppa del Mondo, i Campionati Europei ospitati a Collalbo, in Alto Adige, e i Mondiali sulle singole distanze ed assoluti. In quanto all'anello di Miola, ospiterà una prova di Coppa del Mondo a fine gennaio, nonché i Campionati Italiani.

L'organigramma del settore Speed Skating: Responsabile Sergio Anesi; Allenatore Gianni Romme; Coordinatore attività nazionale Ippolito Sanfratello

La squadra: Enrico Fabris, Matteo Anesi, Marco Cignini, Luca Stefani, Jan Daldossi, Ermanno Ioriatti, Mirko Giacomo Nenzi, Chiara Simionato