Tutto nasce dall'ultimo Tour de Ski, che si è concluso con una squalifica di Vibeke Skofterud. Tutto perché la fondista norvegese aveva utilizzato, nella 10 km mass start a tecnica classica, il passo a skating piuttosto che l'alternato. Dal punto di vista sportivo la Skofterud si è consolata con l'oro olimpico nella staffetta 4x5km a Vancouver. Ma c'è chi desidera che episodi del genere non si debbano ripetere più, ed è Vegard Ulvang, il capo della Commissione sci di fondo della Fis. "Salvo che l'atleta non commetta un errore molto grave", precisa il tecnico norvegese. "Stiamo cercando di orientarci verso squalifiche a tempo", ha poi anticipato Ulvang. Qualunque sia la decisione finale, l'obiettivo della Fis è quello di creare maggiore chiarezza nelle decisioni, e rendere più facile il lavoro del delegato tecnico.