Le famiglie sono da anni al centro delle attenzioni degli operatori turistici delle località sciistiche. Investire sul futuro, quindi grandi attenzioni verso i bambini. Agevolazioni sui prezzi (skipass e tariffe alberghiere) sempre più invitanti, anche con molte gratuità (al Dolomiti Superski fino a 8 anni), da controllare sui siti delle località perché sono sempre ben segnalate. Ma cresce anche l'offerta sulle piste di parchi giochi per insegnare lo sci con divertimento, allegria. Con i maestri che usano tecniche pedagogiche innovative. L'AMSI da quest'anno adotta un sistema avanzato, messo a punto dopo sei anni di studi. Anche le aziende di materiali dedicano molte attenzione alle necessità dei baby sciatori, pensando alla loro sicurezza con particolare attenzione. Soprattutto si valuta il delicato argomento degli scarponi per evitare di produrre anni alle delicate estremità dei piccoli uomini che crescono. Devono essere comodi, caldi, leggeri. In particolare ha successo da qualche anno la Roces, che ottiene consensi sul mercato con un particolare scarpone con cui, grazie ad un sistema brevettato, è possibile allungare lo scafo. Un buon prodotto e un aiuto al portafogli dei genitori.

Fra le novità della stagione 2010-11 c'è, sulle Alpi Orientali, il "Kids Safety Park", lungo la pista Olang 2 di Plan de Corones. Un innovativo parco didattico dove, in 14 stazioni, si insegnano ai giovanissimi (dai 6 ai 14 anni) le regole per la sicurezza in pista, oltre alla tecnica sciistica. Ai più piccini (dai 3 anni) è dedicato il "Cronido", con anche un ristorante specifico. A Sappada, nel Bellunese, c'è "Nevelandia" di 70 mila mq in pieno paese. Numerose attrazioni, dalle minimotoslitte alle diverse strutture gonfiabili, dalle giostre ad un colorato villaggio. Sulle Alpi Occidentali, a Valtournanche (area collegata con Cervinia) sul tema dei cowboy è stato rinnovato il parco giochi: "Wild West Zone". Un nuovo tapis-roulant di 120 m. serve il "Buffalo snow park", con attrezzature di tubing. Sempre con la presenza i animatori. A Bielmonte, località sciistica che fa parte dell'Oasi Zegna, area protetta in provincia di Biella, funziona il "Parco della Neve. Per i rapporto tra servizi e costi è stata segnalata da una ricerca condotta tra 114 pediatri tra le stazioni sciistiche ideali. Da anni Pila, sopra Aosta, ha attrezzato un percorso di cunette e passaggi obbligati tra sagome di allegri animaletti di montagna per insegnare a sciare e ai piaceri di giocare sulla neve in modo sportivo.