Per proseguire la positiva e benefica esperienza olimpica, il Piemonte si rilancia con gare mondiali e un progetto. E' stato il nuovo assessore regionale allo Sport e Turismo, Alberto Cirio, ad annunciare l'obiettivo ambizioso di creare un'organizzazione e una struttura per far diventare il Piemonte la "Coverciano della neve". Questo paragone calcistico (nella toscana Coverciano c'è il maggior centro tecnico e dove si allena la Nazionale del pallone) è stato adottato nel discorso di presentazione delle tre squadre italiane di Coppa del mondo di snowboard, freestyle e slittino, attese da una serie di appuntamenti che vedono il Piemonte assoluto protagonista del panorama mondiale. Ed infatti è stato presentato il calendario di manifestazioni agonistiche, legate appunto allo snowboard e allo slittino artificiale della Federazione Italiana Sport Invernali, in programma tra a Limone Piemonte, Bardonecchia e l'impianto olimpico di Cesana-Pariol

Il calendario del Piemonte mondiale, oltre alle gare di Coppa del Mondo femminile di sci alpino a Sestriere, comincia il 10 e 11 dicembre a Limone Piemonte, dove per la Coppa del Mondo di Snowboard si disputeranno un gigante e uno slalom parallelo in cui gli azzurri si annunciano sicuri protagonisti dopo le recenti imprese di Roland Fischnaller e Aaron March nelle prove di inizio stagione, per continuare l'11 e il 13 marzo con altre due tappe a Bardonecchia nell'ottimo half pipe olimpico della località valsusina. Grande appuntamento saranno poi i Mondiali di slittino artificiale di Cesana Pariol del 29 e 30 gennaio 2011, sulla stessa pista in cui Armin Zoeggeler ha vinto tutte e nove le gare disputate fra Olimpiadi, Coppa del mondo, Campionati Europei e Campionati Italiani. E proprio sull'impianto valsusino Zoeggeler e compagni stanno rifinendo la preparazione per l'inizio della Coppa del Mondo sta per scattae il 27 novembre a Isgl (Austria).

Il tutto senza dimenticare che il Piemonte ospiterà la Coppa del Mondo gli sci alpino (discesa libera e la supercombinata femminile) il 29 e 30 gennaio 2011 a Sestriere. Località che da lunedì 18 a sabato 23 gennaio offrirà le sue piste alle discipline paralimpiche invernali per le gare della Coppa del Mondo di Sci Alpino per Disabili. E poi anche una tappa di Coppa del mondo di bob e skeleton sempre a Cesana Pariol e tutta una serie di competizioni continentali che costituiscono parte integrante dell'attività invernale.
Il programma agonistico è di assoluto livello ed è la base di partenza per il grande progetto regionale. "Il Piemonte si prepara a una straordinaria stagione invernale, sia dal punto di vista sportivo che turistico (1,6 milioni presenze, con 400 mila arrivi in più la scorsa stagione, ndr) - dice l'assessore Alberto Cirio -. I grandi eventi internazionali che ospiteremo, e che la Regione si è impegnata in prima linea a difendere e garantire anche economicamente, sono la sintesi perfetta di questo binomio di successo che fa parlare mediaticamente delle nostre montagne e vi attrae, ogni anno, un pubblico sempre più ampio e in arrivo da ogni parte del mondo. Le squadre e le Nazionali che scelgono la nostra regione per allenarsi sono tra i grandi protagonisti di queste vette e noi puntiamo a trasformare il Piemonte nella Coverciano della neve".