Il comprensorio, a 3.480 metri di quota, è da sempre la patria dello sci estivo: 23 km di piste dove la neve rimane bianca e argentea come quella invernale. Un'occasione sfruttata ogni anno da migliaia di appassionati di sci, snowboard e freestyle. Per chi vuole surfare c'è l'half-pipe del Gravity Park di Plateau Rosà.

Dal 2 luglio 2011 al 28 agosto 2011, Breuil-Cervinia e Valtournenche si raggiungono con tariffe vantaggiose grazie a "Snow Camp Scuola di Sci", un pacchetto comprensivo di sei notti in hotel, skipass internazionale, deposito sci a Plateau Rosà e sei giorni di corso (3,5 ore al giorno), a partire da 573 euro in B/B.

Da non perdere nell'estate 2011 la mitica Maxiavalanche, il 23 e 24 luglio, la maratona di discesa in Mountain Bike più famosa d'Italia, si parte dai 3500 metri del ghiacciaio di Plateau Rosà, e si arriva, sulle nevi, (e in bici!) al centro del paese!

Info:www.cervinia.it



Per chi non conosca infine la fresca sensazione e il divertimento degli sport d'acqua vale la pena provare un "battesimo" di kayak, rafting o hydrospeed nelle acque della Dora Baltea. Le guide di rafting e canoa della Valle d'Aosta, le prime a proporre questo sport in Italia, dopo aver studiato attentamente il percorso del fiume, hanno elaborato programmi strutturati per durata e grado di difficoltà, così da permettere a tutti di avvicinarsi o praticare queste emozionanti discipline sportive. Differenti livelli sono previsti anche per la pratica del canyoning (torrentismo), su tracciati misti a terra o in acqua. Con una guida specializzata, ma senza che siano necessari allenamenti o capacità tecniche particolari, si può scendere in corda doppia fra le cascate e lungo gli scivoli naturali o nuotare nelle pozze d'acqua per un'esperienza "estrema", ma in tutta sicurezza.

La Dora Baltea è considerata in Italia uno dei luoghi cult del rafting grazie alla ricchezza delle acque fin dai primi tratti, ai piedi del Monte Bianco. Attraversa infatti impetuosa Morgex e La Salle ricevendo poi più a valle il ricco apporto della Dora di Valgrisenche, della Dora di Rhêmes, del torrente Savara e del torrente Grand Eyvia della Valle di Cogne.


Info: www.lovevda.it