Bormio: pista agibile da quota 3000 a quota 2.450 sulle piste servite dalla Seggiovia Quadriposto che parte da Cima Bianca ed arriva Valbella oltre che sui campetti di Bormio 2000 serviti da skilift scuola.

Santa Caterina: apertura al pubblico- percorso di km 3,5, - della Pista la Fonte, teatro in questi giorni degli allenamenti delle squadra nazionali azzurre oltre che svizzere, spagnole, francesi.

Livigno: agibilità per km 3,00 di un tratto della pista da fondo in località San Rocco.

 

Un anticipo di stagione reso possibile dalle ultime perturbazioni che hanno abbondantemente innevato la parte alta della ski area, e dalle temperature finalmente sottozero che hanno già consentito di utilizzare a pieno regime, anche a basse quote, i potente impianti di neve programmata di cui sono dotate le ski area della Valtellina. E dopo inebrianti piste e tracciati sulla neve una immersione ristoratrice nelle acque calde dei Bagni Vecchi, dei Bagni Nuovi, delle Terme a Bormio, e della rinnovata struttura della Val Masino. La Valtellina, avanguardia nello sci, è anche l'unico territorio montano a disporre di ben 4 diverse strutture Benessere alimentate da acqua calda naturale a 40°.