In Austria e Svizzera le precipitazioni maggiori sono state di carattere nevoso e abbondante oltre i 2000mt, con accumuli compresi tra i 20 e gli 100 cm. A St. Anton am Arlberg (Austria) ad esempio sono caduti 70 cm di neve fresca e nei comprensori sciistici di Crans Montana e di Laax (Svizzera) il manto nevoso ha avuto un incremento di 40 cm di neve in entrambe le località.

Anche in Francia, dopo un autunno secco e piuttosto caldo in cui molte località sciistiche hanno dovuto postporre le date ufficiali di apertura degli impianti, si sono verificati nelle ultime 24 ore accumuli nevosi degni di nota, in località come Meribel (70 cm), Les Saisies (50 cm), La Plagne (40 cm).

Per sapere dove ha nevicato nelle ultime ore, consulta i Powder alarm di oggi su Skiinfo!