L'ISF, la Federazione Internazionale dello Sport studentesco, ha assegnato i Mondiali Studenteschi di sci 2012 alla Regione Valle d'Aosta, che ha scelto come sede delle gare di sci alpino le piste di Gressoney-La-Trinité e la famosa "Weissmatten"di Gressoney-Saint-Jean. che ospiterà anche lo sci di fondo sulla pista teatro, la scorsa stagione, dei campionati italiani assoluti.

Il Campionato Mondiale, dedicato agli studenti delle scuole di I° e II°, nati tra il 1995 e il 1999 partirà, è alle porte: dal 5 al 10 marzo prossimo saranno coinvolte le rappresentative nazionali nell'universo dello sci alpino e dello sci di fondo a 360°. Le competizioni riguarderanno, infatti, diverse discipline dello sci di discesa insieme a competizioni individuali e a staffetta di sci nordico.

Nell'ambito e nell'ottica di promozione e di implementazione del progetto regionale "Classes de Neige" la Valle d'Aosta offrirà a marzo un'occasione unica per alimentare e sostenere il connubio tra i giovani e lo sport: insieme all'agonismo, il "World Schools Championship" proporrà anche diversi momenti di intrattenimento come la cerimonia d'apertura e di benvenuto alle squadre di tutto il Mondo (martedì 6 marzo) e la serata di giovedì 8 marzo dedicata al "Meeting delle Nazioni".

I Campionati del Mondo Studenteschi di sci che, come i Campionati del Mondo classici, si svolgono ogni due anni, assegnano i titoli di Campioni del mondo di sci alle migliori squadre in assoluto nelle diverse discipline e categorie. I Teams partecipanti saranno composti al massimo da 5 ragazzi per specialità, iscritti allo stesso istituto scolastico.

Gressoney-Saint-Jean, paradiso per lo sci di fondo, propone circa 25 km di tracciati tra boschi e magnifiche vedute sui ghiacciai, ma è stata anche teatro di diversi eventi internazionali di sci alpino come la Coppa Europa femminile, ed offre oltre 13 km di piste di discesa. Rinomata anche la stazione di Gressoney-La-Trinité, apprezzata a livello internazionale e inserita nel comprensorio sciistico Monterosa Ski che, con i suoi 150 km di piste, è uno tra i più estesi e suggestivi d‘Europa.
Le due località offrono anche la possibilità di cimentarsi nello sci escursionismo, con le racchette da neve e in tante altre attività, presentandosi dunque come meta ideale per chiudere in bellezza la stagione invernale insieme ai Campionati di marzo.