L'ultima sciata di primavera ai piedi del Cervino è una vera manna per gli appassionati. E non soltanto perché la neve a queste quote in questo periodo di fine stagione, grazie alle recentissime nevicate, è ancora invernale ma anche in ragione delle tante piste ancora aperte, (si rientra con gli sci ai piedi sino in Cervinia paese). E per "chiudere" la stagione nel migliore dei modi, ecco l'esclusiva offerta che prevede lo ski pass gratuito per chi trascorre una vacanza nell'unico comprensorio sciistico internazionale ancora aperto. Per avere diritto alla gratuità sugli impianti di risalita (sia di Cervinia che di Zermatt), è necessario soggiornare presso gli alberghi che aderiscono a questa iniziativa per un minimo di quattro notti (tre giorni di sci) e fino alle classiche
sette notti (sei giorni di sci). La formula delle "quattro notti" prevede l'arrivo dal 1° maggio o giorni successivi.

I prezzi con la mezza pensione in hotel 3 o 4 stelle vanno da un minimo di Euro 380 per 4 notti/3 giorni a un massimo di Euro 735 per 7 notti/6 giorni.
Il modo più bello e conveniente per "chiudere" la stagione dello sci, con la certezza, soprattutto per gli amanti dell'abbronzatura, di non rimanere delusi:
anche perché il sole di primavera bacia proprio le piste del "più nobile scoglio d'Europa". Per amore dello sci, della tintarella e del risparmio: qualunque sia la passione, irrinunciabile Cervinia!

Gli impianti in occasione della tappa del Giro d'Italia del 19 maggio (Cherasco-Cervinia ) saranno aperti per il week end con la linea Cervinia-Plateau
Rosà e possibilità di sciare sulla parte alta della pista Ventina, con rientro a Cime Bianche Laghi.