Valpelline: da venerdì 27 a domenica 29 Luglio 2012
Sagra della "Seupa à la Vapelenentse"

La Vapelenentse è una zuppa che costituisce una delle ricette più note della gastronomia locale. Si tratta di un tipico piatto contadino a base di pane bianco raffermo e Fontina, che si prepara tagliando i due ingredienti a fette, poi disposte l'una sull'altra e successivamente bagnate con del brodo, coperte di burro fuso con una spolverata di cannella e successivamente messe a cuocere in forno. Il pane bianco, comprato un tempo quasi esclusivamente per i malati e per le persone anziane, costava molto e, per tale motivo veniva utilizzato in tal modo anche secco.
Tutti a Valpelline, da sempre, preparano questa gustosa zuppa con l'orgoglio di chi è ideatore e "custode" di una ricetta antica, contribuendo a connotare il territorio e a conservarne le tradizioni. La preparazione della Seupa, oggi come in passato, riunisce buona parte del paese, rafforzando così il senso d'appartenenza collettiva e richiamando appassionati e turisti.
La sagra, dal carattere decisamente festoso, anima il comune di Valpelline in occasione dell'ultimo fine settimana di luglio ed è una piacevole occasione per gustare questa e altre specialità locali con l'accompagnamento di musica e danze popolari.
Info: Ufficio del Turismo di Etroubles, tel. 0165.78559

Quart: martedì 14 Agosto 2012
Quart Formage Festival

In francese antico "formaggio" si diceva "formage". Oggi, il Formage Festival, nella corni- ce del castello di Quart, propone un gustoso appuntamento a tutti gli appassionati gour- met, la sera del 14 agosto. Fontine provenienti da diversi alpeggi valdostani, Vallée d'Ao- ste Fromadzo DOP, Toma di Gressoney, Bleu d'Aoste ed innumerevoli tome fresche e sta-
gionate sia di vaccino che di caprino, nonché prodotti famosi del panorama internazionale, si abbinano a vini locali selezionati in un per- corso tutto da scoprire.
La storia e la tradizione di Quart sono alla ba- se di questa manifestazione: la tradizione nar- ra infatti che proprio all'Alpe Fontin si sia affi- nata la tecnica di produzione della Fontina, una D.O.P. valdostana famosa nel mondo.
Il "Formage Festival", però, non è solo rassegna gastronomica, ma anche il motivo per poter aprire a migliaia di visitatori gli scavi archeologici presenti all'interno della struttura medievale, eretta da Jacques de la Porte de Saint-Ours nel 1185 e successivamente ampliata e trasformata. Già nei giorni precedenti il festival è possibile prenotare delle visite gratuite al cantiere: un'esperienza affascinante per un viaggio nel passato ricco di emozio- ni, storia e cultura.
La Festa dei Formaggi non poteva trovare sede migliore!
Info: Ufficio del Turismo di Aosta, tel. 0165.236627


Arnad: da giovedì 23 a domenica 26 Agosto 2012
Festa del Lardo di Arnad, l'unico Lardo europeo a Denominazione di Origine Protetta

Grande protagonista delle tavole valdostane, il Valleé d'Aoste Lard d'Ar-nad è un prodotto a denominazione di origine protetta (DOP) che si ottiene dalla lavorazione della schiena del maiale, adeguatamente sgrassata e successivamente squadrata, e dalla successiva maturazione nei "doils", antichi recipienti in legno di castagno o di rovere.
Questo autentico prodotto d'eccellenza, unico lardo europeo a denominazione di origine protetta, nasce in un piccolo paese della bassa valle d'Aosta; ed è proprio qui, ad Arnad, che l'ultimo fine settimana di agosto si festeggia la Féhta dou Lar, una tradizione che si ripete da quasi trent'anni e richiama migliaia di turisti. La "Sagra del lardo", è l'occasione ideale per degustare il famoso "Valle d'Aosta lardo di Arnad DOP", così come i piatti tipici ad esso legati.
La festa si svolge in località la Keya, in una radura che ospita piccoli chalet in legno, decorati per l'evento con fiori e panni di canapa ricamati. Uno scenario invitante ma soprattutto goloso, dove il lardo può esprimere al meglio le sue peculiarità organolettiche. Il piacevole sapore di questo salume ricorda le erbe usate per la sua preparazione: ogni fetta è bianca al taglio, con un possibile strato di carne e un cuore leggermente rosato. Durante la festa, i produttori locali offrono ai visitatori assaggi non soltanto del prezioso lardo, ma anche di altri prodotti tipici quali vini, formaggi e dolci. Tante le ricette tipiche che possono essere gustate, inoltre, presso il servizio di ristorazione organizzato in occasione della festa: casse-croute all'Arnaiota, ma anche minestre di orzo e di castagne, polenta concia e salsicce. Ampia scelta anche in tema di vini del territorio, tra i quali spicca il rosso Vallée d'Aoste Arnad-Montjovet D.O.C.
La festa offre agli appassionati di gastronomia anche l'occasione per prendere parte ai "Laboratori del gusto", organizzati in collaborazione con Slow Food della Valle d'Aosta: vere e proprie degustazioni guidate da chef alla scoperta delle eccellenze del territorio, da assaporare nei loro abbinamenti ideali in un clima conviviale.
Info: Ufficio del Turismo di Pont-Saint-Martin, tel. 0125.804843


Chambave: da giovedì 27 a domenica 30 Settembre 2012
Féta di Résen

L'ultima domenica di settembre Chambave festeggia il suo prodotto principe: l'uva. La Festa dell'uva in questo paese della media valle rappresenta uno dei momenti enogastronomici più interessanti dell'intera regione con un programma che negli anni si è arricchito di suggestivi eventi collaterali.
Dal Tor du Muscat, una corsa a piedi tra i vigneti, alla Coursa di Bosse, il palio delle botti a squadre tra le Città del Vino valdostane lungo le vie del borgo, per non dimenticare le Crotte dou Bor, l'appuntamento serale con le cantine private nel borgo di Chambave che per l'occasione si aprono ai visitatori in un percorso dei sapori locali. Un'occasione golosa per anticipare quello che è l'appuntamento principale della domenica: la Féta, la Festa. Sin dal mattino i viticoltori conferiscono in elaborati cestini, anche artistici, le uve ed un'attenta giuria di esperti ne controlla l'aspetto e ne giudica il sapore per stilare una graduatoria.
Nel pomeriggio i migliori viticoltori vengono premiati sul palco durante uno spettacolo cui prendono parte anche la Banda musicale di Chambave ed altri gruppi folcloristici.
Info: Ufficio del Turismo di Saint-Vincent, tel. 0166.512239


Gressan: domenica 7 Ottobre 2012
Fëta di pommes Festa della mela

Antey-Saint-André: domenica 14 Ottobre 2012
Mele Vallée. La mela regina d'autunno

Alla mela, il frutto più coltivato in Valle d'Aosta, sono dedicate due importanti sagre autunnali: la Festa delle Mele di Gressan e Melevallée ad Antey-Saint-André. Due iniziative che si tengono ogni anno, rispettivamente nella prima e nella seconda domenica di ottobre, in un clima di festa che coinvolge partecipanti numerosi ed entusiasti. Un'occasione golosa per assaporare le specialità culinarie realizzate con le differenti tipologie di mela: dalle gelatine, alle marmellate, ai succhi di frutta, al sidro, senza dimenticare torte e crostate. A Gressan i festeggiamenti coincidono con il concorso che assegna il riconoscimento alla migliore produzione locale: una giuria di esperti vaglia attentamente l'aspetto, l'integrità e la dimensione delle mele in gara. Ad Antey-Saint-André, invece, nelle vie del vecchio borgo, i sempre più numerosi espositori mettono in vendita delizie di ogni tipo, rigorosamente preparate con le ‘pommes'.
Info: Ufficio del Turismo di Aosta, tel. 0165.236627


Bard: domenica 14 Ottobre 2012
Marché au Fort

A metà ottobre, nella suggestiva cornice del borgo medievale di Bard, ai piedi dello storico Forte, si rinnova l'appuntamento con il Marché au Fort, la più importante e vasta rassegna enogastronomica dedicata alla degustazione e vendita dei prodotti tipici della Valle d'Aosta. Un appuntamento che s'inserisce in un fitto programma di feste locali ed eventi dedicati alla tradizione agro-silvo-pastorale e gastronomica locale e che attira molti visitatori. Qui sono esposti tutti i sapori della Valle d'Aosta, descritti "in diretta" dai produttori, che ne illustrano i segreti. Un programma articolato che prevede, oltre alla valorizzazione dei diversi prodotti della tradizione rurale valdostana, punti informativo-degustativi in cui tecnici delle filiere presentano le fasi di produzione e le peculiarità dei prodotti.
Ma anche una vera e propria festa, in cui i partecipanti, grandi e piccini, sono coinvolti in animazioni e performances lungo le vie del borgo, il tutto contornato dallo splendido paesaggio della bassa Valle d'Aosta, con i suoi caratteristici vigneti, i grandi boschi di castagno e i suoi storici centri, da cui si dipartono le vallate che portano al Monte Rosa e al Cervino da un lato, e a Champorcher e al Parco naturale del Monte Avic dall'altro.
Info: Ufficio del Turismo di Pont-Saint-Martin, tel. 0125.804843


Châtillon: sabato 27 e domenica 28 Ottobre 2012
IX Sagra del miele e dei suoi derivati XVIII Concorso mieli della Valle d'Aosta

L'ultima domenica di ottobre il paese di Châtillon si trasforma nella capitale valdostana del miele, ospitando la sagra dedicata a questo prodotto naturale e ai suoi derivati. La via centrale del borgo, "invasa" dalle bancarelle dei produttori locali di Miel du Val d'Aoste, diventa, per un giorno, il luogo prediletto dagli amanti di questo goloso alimento, i quali possono sfruttare l'occasione anche per degustare squisiti dolci a tema.
La manifestazione attira ogni anno molti visitatori e coincide con la premiazione del concorso regionale dedicato ai mieli valdostani. Una sala interna dell'ex Hotel Londres funge invece da cornice per l'esposizione degli attrezzi utilizzati dagli apicoltori nel corso degli anni.
Info: Ufficio del Turismo di Saint-Vincent, tel. 0166.512239