Le regioni esterne all'epicentro del grave terremoto (8,8 gradi della scala Richter) che ha scosso il Cile lo scorso sabato 27 febbraio sono state in gran parte risparmiate dalla tragedia. Ciò vale anche per le località sciistiche.

L'Ente del Turismo cileno ha dichiarato a NeveSciare che, nel complesso, le infrastrutture turistiche del Paese hanno retto bene e hanno riportato pochi danni. Le regioni di montagna sono state preservate e le località sciistiche cilene di Valle Nevado, Portillo, El Colorado, La Parva e Ski Arpa sono intatte. Rimangono da verificare le notizie provenienti da Termas de Chillan e da Villarrica / Pucon. Di conseguenza, le realtà sciistiche cilene sono proiettate verso la stagione 2010 che, come di consueto, si aprirà in giugno.

Il sisma si è propagato da un punto poco al largo della costa, vicino alle città di Concepcion, Talcahuano e Constitucion. Santiago, che si trova 310 miglia a nord dell'epicentro, ha subito danni ai vecchi edifici del centro. L'aeroporto di Santiago attualmente effettua operazioni limitate, ma a breve la sua attività dovrebbe tornare a pieno regime.

Henry Purcell, proprietario di Ski Portillo, afferma che il resort è scampato al terremoto senza subire danni: "Abbiamo alcune crepe superficiali e dovremo ridipingere qualcosa, ma le strade verso Portillo e tutti gli impianti di risalita hanno superato il sisma senza incidenti. Siamo molto fortunati ad essere scampati senza né feriti né danni, ma siamo addolorati per il popolo di Conception".

Analogamente, il direttore generale di Valle Nevado, Ricardo Marguilis, ha detto a NeveSciare: "In seguito ad un controllo minuzioso sugli alberghi e sugli edifici di Valle, i tecnici hanno rilevato solo pochi danni marginali e superficiali, come finestre rotte, controsoffittature cadute e oggetti rovesciati".

Le stazioni sciistiche del Cile e dell'Argentina sono destinazioni popolari fra gli sciatori e gli snowboarder del Nord America e dell'Europa che non sono mai sazi del loro sport preferito, e non sono disposti a scambiare i bastoncini da sci con mazze da golf.

Sciare sulle Ande, la catena montuosa più lunga del mondo, offre una stimolante combinazione di cultura e di vita notturna latina. Molte compagnie aeree internazionali assicurano i collegamenti con l'aeroporto di Santiago; tra esse ci sono British Airways, Emirates e Lufthansa.

Pablo Moll, direttore esecutivo dell'Ente del Turismo cileno, sottolinea: "I cileni sono un popolo con buone capacità di ripresa. Stiamo lavorando sodo per far sì che il Paese si risollevi rapidamente. Ci auguriamo di poter continuare ad accogliere i viaggiatori e stiamo compiendo ogni sforzo affinchè si sentano al sicuro".

Il Cile è un paese moderno con forti infrastrutture, buoni ospedali e servizi di emergenza che sono stati in grado di gestire la tragedia, contribuendo a ridurre i danni.

Si tratta certamente di una buona notizia per le stazioni sciistiche e per chi progetta di trascorrere le vacanze nella regione. Ciononostante non dobbiamo dimenticare la tragedia devastante che peserà ancora a lungo su molti abitanti delle zone costiere. Tutti noi di NeveSciare inviamo le nostre più sentite condoglianze.

Offerte per lo sci estivo:

Valle Nevado: Valle Nevado offre diversi pacchetti per coppie, famiglie con bambini o gruppi di amici. Ulteriori info sul sito.

Portillo: i prezzi al Grand Hotel Portillo partono da 1590 dollari a persona e includono il pernottamento per sette notti, skipass settimanale, quattro pasti al giorno e l'accesso alle tante attività e divertimenti offerte dall'hotel. Ulteriori info sul sito.