4 Febbraio 2009 Jill Adler editore associato

L'editore associato Jill Adler di NeveSciare.com e la sua squadra di istruttori sci professionisti sono a Snowbasin nello Utah questa settimana a provare tutti gli sci nuovi 2009-2010 usciti la settimana scorsa alla Snow Industries America Trade Show a Las Vegas.

Parcheggiammo al piano superiore del multi-pargheggio a Snowbasin martedi' mattina. La mia anzia si e trasformato in trepidazione. Mamma mia! Le tende erano tappezzate di sci e snowboards di tutte le lunghezze e larghezze .Stese che mi parvero chilometri.Come faremo a testare tutti questi sci? La nostra squadra base di sei istruttori, coadiuvati con altri istruttori di Utah e negozianti stavamo guardando quasi 300 paia di sci . Non faremo mai in tempo ad esaminarli tutti, ma dobbiamo tentare.

La  nostra missione alla Western Winter Snowsports Rep On-Snow Demo ebbe inizio. Sherri, Greg,Joey,Rachael,Mark,Kris ed io, ci siamo divisi e abiamo scelto degli sci ,a cominciare da quelli dei  "grandi ragazzi" a quelli delle boutique. I Völkl, Salomon, Head, 4Front, Surface, Rossignol, Icelandic, Roxy e tanti, tanti ancora esponevano il prossimo futuro di articoli pesanti del mondo sciare 2009-2010. Le ragazze puntarono sugli sci da donna, dopodiche' i ragazzi fecero la loro scelta. Fino ad ora nessun´paio di sci si e' preso tutta la luce riflessa. Tanti sci eccellenti in una categoria, ma non in ogni aspetto.Cerchiamo stabilita', versatilita', ottimo carving, design, i soliti criteri.

La giornata era gloriosamente soleggiata con piacevoli 4 gradi. Quel tipo di giornata che fa' si' che un viso pallido divenda accettabile. Tutti si unirono ad indossare le felpe della squadra "Locals Have More Fun" ossia "Gli abitanti si divertono di piu',felpe blasonati con il logo OnTheSnow.com. Non solo avevamo un' aspetto allegro ma avevamo il lavoro piu' bello del mondo in una giornata come questa! Come si fa' a smettere di sciare pista dopo pista levigata e tracciata farinosa ghiacciata al Basin? Eh' vabbe', sciare pista dopo pista in neve farinosa profonda non e' il massimo,ma come si suol' dire;" caval' donato non si guarda in bocca".

Mettemo in tasca le schede di valutazione e puntammo verso Needles Gondola. Qui era il nostro ufficio remoto dove ci siamo recati per scambiare opinioni e per riempire le schede.Gli spacconi si divertirono- uno di loro descrisse uno sci mediocre con queste parole; " Non sapevo che la Wal-Mart facesse sci." Abbimo esaminato rockers, reverse cambers, carving, e sci da donna.La maggiore quantita' di sci era i carving. Malgrado l'abbiamo fatto, e comunque  buffo sciare sci rocker con 110 sottopiede sulle piste che sono liscie come fogli di carta. Tirammo un Monster dopo due ore per poi fermarci all stazione per il pranzo e una foto con la squadra. Lo sciare continuo' post-salsicce.

Alla fine della giornata avevamo "coperto" 50 paia di sci. Non avevamo raggiunto il numero che speravo, ma iniziammo pian' piano a familiarizzare con il programma. Giornata numero 2, tengo le dita fortemente incrociate. Dai' squadra, rockiamo.

N.B. Ho sentito qualcuno alla tenda  Nordica; " Perche' vuoi degli rocker? Non funzioneranno'. Non funzioneranno'!